Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Nuovo Contatore reti in serie A del Cagliari, statistiche varie e curiosità
#1
Riprendo il contatore del "vecchio" CRB

Aggiornamento dopo Spal-Cagliari 2-2 del 10/11, Cagliari-Torino 0-0 del 26/11, Frosinone-Cagliari 1-1 del 02/12 e Cagliari-Roma 2-2 del 08/12/18

Partite giocate in serie A: 1307

Vinte: 385
Pari: 433
Perse: 489

Reti fatte: 1435
Reti subite: 1642

Salutiamo il ritorno al gol di Farias (con il Frosinone) e Sau (con la Roma) che hanno finalmente interrotto il loro digiuno.
Con Ionita (in gol contro Spal e Roma) e Pavoletti (contro la Spal) sono stati i marcatori cagliaritani di queste ultime partite.
A questo punto del campionato i giocatori andati in gol sono 7:
Pavoletti (6), Joao Pedro (3), Ionita (2), Barella, Castro, Farias e Sau (1).
Nella classifica di tutti i tempi del Cagliari in serie A Sau è settimo con 35 reti, Joao Pedro ventesimo con 20, Pavoletti venticinquesimo con 17, Farias ventottesimo con 15, Barella quarantanovesimo con 7, Ionita sessantesimo con 5.
Riguardo al 2-2 con la Roma segnalo che la rimonta da 0-2 è quasi un'istituzione tra le 2 squadre, in 77 confronti in serie A è accaduto 6 volte.
Abbiamo cominciato noi a subire la doppia rimonta nel 71/72, 8a giornata a Roma doppio vantaggio con Brugnera e Riva, pari dei romanisti con autogol di Niccolai e Petrelli;
stessa situazione nel 72/73, 5a giornata a Cagliari, 2-0 con Gori e Riva, pari di Santarini e Mujesan.
Da allora passa "una vita" e nel 2008/09 alla 35a giornata a Cagliari si ripete la situazione, 2-0 con Matri e Acquafresca e 2-2 con Totti e Perrotta, l'anno dopo 2009/10 - 18a giornata, tocca a noi rimontare lo 0-2 di Pizarro e Perrotta con le reti nei minuti di recupero di Lopez e Daniele Conti, idem nel 2016/17 - 2a giornata dopo i gol di Perotti e Strootman li riprendiamo con Borriello e Sau.
Infine la rimonta di ieri che alla fine pareggia i conti in tutti i sensi perchè è il sesto 2-2 con il doppio svantaggio recuperato 3 volte per parte.
C'è un altro 2-2 tra Cagliari e Roma nella stagione 1999/2000 - 8a giornata a Roma, ma con un andamento più consueto, vantaggi romanisti con Montella (1-0) e Zago (2-1), pareggi con Oliveira (1-1) e M'boma (2-2).
A volte le tradizioni sono più forti di tutto, anche degli arbitri che vogliono metterci lo "zampino".
E sempre e comunque FORZA CAGLIARI!!!!!
#2
Grande Gio, come faccia a sapere tutte queste informazioni è un mistero. Grazie, è sempre un piacere leggerti.
#3
Torno ad aggiornare il contatore dopo la grande vittoria di ieri sera.
Dal precedente aggiornamento si sono giocate Cagliari-Napoli 0-1, Lazio-Cagliari 3-1, Cagliari-Genoa 1-0, Udinese-Cagliari 2-0,
Cagliari-Empoli 2-2, Sassuolo-Cagliari 3-0, Cagliari-Atalana 0-1, Milan-Cagliari 3-0, Cagliari-Parma 2-1, Sampdoria-Cagliari 1-0 e
Cagliari-Inter 2-1 di ieri 01/03/19 e la situazione aggiornata è la seguente:

Partite giocate in serie A: 1318

Vinte: 388
Pari: 434
Perse: 496

Reti fatte: 1443
Reti subite: 1660

Sono andati a segno Pavoletti 4 volte (contro Empoli, Parma (2) e Inter), Farias 2 (contro Genoa e Empoli), Joao Pedro (contro Lazio) e Ceppitelli (contro Inter).
I marcatori stagionali sono al momento:
Pavoletti 10, Joao Pedro 4, Farias 3, Ionita 2, Barella, Castro, Sau e Ceppitelli 1.
Nella classifica generale dei marcatori del Cagliari in serie A Pavoletti e Joao Pedro sono arrivati a 21 reti, raggiungendo Dely Valdes,
Farias prima di lasciarci è arrivato a 17, Ceppitelli a 4.
In questo quadro Sau ha chiuso (per il momento?) con 35 reti, settimo marcatore della storia del Cagliari in serie A.
Le ultime due vittorie contro Parma e Inter ci risollevano dopo un lungo periodo nero (4 punti in 8 partite), quel che più conforta però,  è la prestazione contro l'Inter.
Ci aspetta un confronto diretto importante a Bologna che ci dirà se dovremo soffrire fino alla fine.
In ogni caso sempre FORZA CAGLIARI!!!!!
#4
Aggiornamento dopo Bologna-Cagliari 2-0 del 10/03 e Cagliari-Fiorentina 2-1 del 15/03/19

Partite giocate in serie A: 1320

Vinte: 389
Pari: 434
Perse: 497

Reti fatte: 1445
Reti subite: 1663

Altra bella prestazione della nostra squadra che, per fortuna, rimedia alle figuracce esterne con grandi partite casalinghe.
Torna al gol Joao Pedro (5 gol in stagione) che sale a quota 22 nel Cagliari in serie A raggiungendo la coppia Jeda-Pinilla, si ripete Ceppitelli (anche se per i giornali il gol contro l'Inter viene considerato autorete di Perisic) che con il gol di ieri arriva a quota 5 in serie A.
Segnalo infine che il Cagliari torna a battere la Fiorentina in casa dopo tre sconfitte consecutive, l'ultima vittoria risaliva al campionato 2013/14
22a giornata, 1-0 con gol di Pinilla su rigore.
Complessivamente quella di ieri è la 17a vittoria in casa in serie A contro la Fiorentina con 15 pareggi e 6 sconfitte, 47 reti fatte, 33 subite.
Sempre Forza Cagliari!!!!
#5
Aggiornamento dopo Chievo-Cagliari 0-3 del 29/03/19

Partite giocate in serie A: 1321

Vinte: 390
Pari: 434
Perse: 497

Reti fatte: 1448
Reti subite: 1663

Il Cagliari vince per la prima volta in serie A in casa del Chievo dopo 6 pari e 6 sconfitte, torna alla vittoria in trasferta in stagione (2a volta) dopo 3 pareggi e 9 sconfitte (le ultime 6 consecutive), infine non vinceva 3-0 in trasferta in serie A dalla stagione 1996/97 contro la Reggiana (29a giornata e anche allora tutti i gol nel primo tempo con Muzzi, Tovalieri e O'Neill).
Sul fronte dei marcatori individuali Joao Pedro con il 6. gol stagionale arriva a 23 reti in serie A nel Cagliari raggiungendo nella graduatoria di tutti i tempi giocatori che hanno fatto la storia del Cagliari: Boninsegna, Nenè (il grande Claudio Olinto de Carvalho), Rizzo, Esposito e l'altro Nenè (Miguel Anderson da Silva), Ionita segna il suo 3. gol stagionale (6 in totale), Pisacane il primo (2 in totale in serie A).

E sempre Forza Cagliari!!!!
#6
Interessante che i due Nenè si siano fermati allo stesso numero di reti, sopratutto che il secondo, non certo un grande campione per usare un eufemismo, ne abbia fatti quanto il primo, che è uno dei più grandi giocatori della storia del Cagliari.
Una curiosità Gio, è mai successo che due giocatori diversi del Cagliari abbiano segnato in due partite successive della nazionale? Riva e Domenghini come dice Amman?
#7
(30-03-2019, 18:54)cidrolin Ha scritto: Interessante che i due Nenè si siano fermati allo stesso numero di reti, sopratutto che il secondo, non certo un grande campione per usare un eufemismo, ne abbia fatti quanto il primo, che è uno dei più grandi giocatori della storia del Cagliari.
Una curiosità Gio, è mai successo che due giocatori diversi del Cagliari abbiano segnato in due partite successive della nazionale? Riva e Domenghini come dice Amman?

E' come dice Amman, due giocatori del Cagliari in gol in due partite consecutive della Nazionale prima di Barella e Pavoletti era già accaduto con Domenghini e Riva in due occasioni.
Le prime due partite nel novembre 1969, erano le ultime del girone di qualificazione al campionato del mondo di Messico 1970, in Italia-Galles 4-1 Riva fece una tripletta, e in Italia-Germania Est 3-0 Domenghini segnò il 2-0 e Riva il 3-0 (il famoso gol di testa in tuffo).
Nella partita successiva, amichevole del febbraio 1970, Spagna-Italia 2-2 Riva rifece una doppietta, poi nell'ultima amichevole prima dei mondiali nel maggio 1970, in Portogallo-Italia 1-2, altra doppietta di Riva e nella prima gara della coppa del mondo, in Italia-Svezia 1-0 tornò a segnare Domenghini.
La catena di gol cagliaritani si interruppe con Italia-Israele finita 0-0 (anche perchè a Riva vennero annullati 2 gol che sembravano buoni).
C'è da dire che la presenza di Riva ha facilitato l'evento visto che segnava quasi in ogni partita.
Oltre a Riva e Domenghini l'unico altro giocatore del Cagliari andato in gol in nazionale prima di Astori, Barella e Pavoletti, è stato Francesco Rizzo che giocò nel Cagliari dal campionato 1962/63 in B al 1967/68, giocò due partite in nazionale nel 1966 e al debutto nell'amichevole Italia-Bulgaria 6-1 del giugno 1966 segnò una doppietta.
Un ultima curiosità riguardo ai giocatori del Cagliari in nazionale, nell'amichevole contro la Svizzera giocata a Berna nell'ottobre del 1970 finita 1-1, la prima dopo il mondiale di Messico 70, nell'undici titolare i giocatori del Cagliari erano 6, Albertosi, Niccolai, Cera, Domenghini, Gori e Riva.
La partita successiva, purtroppo, fu quella tristemente nota per il gravissimo infortunio di Riva (frattura di tibia e perone) a fine ottobre contro l'Austria a Vienna, i titolari del Cagliari erano ancora 4, Albertosi, Cera, Domenghini e Riva che fu sostituito da Gori.
#8
Aggiornamento dopo Cagliari-Juventus 0-2 del 02/04 e Cagliari-Spal 2-1 del 07/04/19

Partite giocate in serie A: 1323

Vinte: 391
Pari: 434
Perse: 498

Reti fatte: 1450
Reti subite: 1666

Vittoria importante contro la Spal che ci permette di ristabilire una certa distanza sulla zona retrocessione anche se non ancora decisiva.
A questo punto abbiamo 8 punti di vantaggio sull'Empoli terz'ultimo a quota 28, 6 sul Bologna, 4 su Udinese e Spal, 2 su Genoa e Parma e siamo a pari punti con il Sassuolo (ma in svantaggio per gli scontri diretti).
Mancano 7 giornate e dobbiamo giocarne 3 in casa (contro Frosinone, Lazio e Udinese) e 4 fuori (contro Torino, Roma, Napoli e Genoa).
La situazione sembra buona ma non è ancora tempo di rilassarsi.
Sul fronte marcatori torna al gol Pavoletti (11 in stagione), 22 in totale, mentre per Faragò si tratta del primo gol stagionale (3 in totale in serie A), con Faragò sale a 10 il numero dei marcatori stagionali, uno in più dello scorso anno.
Sempre Forza Cagliari!!!!
#9
Aggiornamento dopo Torino-Cagliari 1-1 del 14/04/19

Partite giocate in serie A: 1324

Vinte: 391
Pari: 435
Perse: 498

Reti fatte: 1451
Reti subite: 1667

Prosegue il buon momento del Cagliari con il punto conquistato a Torino, alla faccia di Mazzarri e Cairo che si lamentano dell'arbitro (!), noi grazie all'arbitraggio "favorevole" finiamo la partita in 9 e giocheremo la prossima senza Barella, Pellegrini e Pisacane...
Pavoletti segna il 12. gol stagionale (1 in più dello scorso campionato) e a quota 23 in totale nel Cagliari in serie A, insieme a Joao Pedro che c'era arrivato con il gol al Chievo, raggiunge Boninsegna, Rizzo, Esposito e i due Nenè tutti insieme "appassionatamente" al dodicesimo posto nella classifica dei marcatori del Cagliari in serie A.
Il prossimo obiettivo per i due ora è Selvaggi, che però è a quota 28 e, a meno di un finale di stagione travolgente, dovranno aspettare il prossimo campionato.
Ma tornando alla cosa più importante, ci aspetta il confronto "diretto" con il Frosinone, un'occasione per chiudere virtualmente il discorso salvezza e proiettarci verso quel 10/11 posto che deve essere l'obiettivo dei nostri.
Non sarà facile perchè dovremo affrontare il trittico Roma, Napoli (fuori) e Lazio (in casa), ma ce la possiamo fare.
Sempre Forza Cagliari!!!!!!
#10
Grazie, gio, per i tuoi continui aggiornamenti... davvero interessanti... Smile
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#11
Intanto il Cagliari quest'anno è secondo in questa speciale classifica...

Classifica legni colpiti: Cagliari al secondo posto
http://www.blogcagliaricalcio1920.net/no...ondo-posto
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#12
Aggiornamento dopo Cagliari-Frosinone 1-0 del 20/04/19

Partite giocate in serie: 1325

Vinte: 392
Pari: 435
Perse: 498

Reti fatte: 1452
Reti subite: 1667

Il Cagliari con la vittoria di ieri chiude virtualmente il discorso salvezza, ora si possono affrontare le ultime 5 partite con l'obiettivo di ottenere una discreta posizione di classifica, siamo arrivati al 10. posto, a pari punti con la Fiorentina (ma in vantaggio negli scontri diretti) e non sarà facile mantenere questa posizione perchè ci aspetta un calendario difficile, ma abbiamo il dovere di provarci.
Joao Pedro con il rigore di ieri segna il suo 7. gol stagionale e arriva a 24 reti in serie A nel Cagliari staccando la "nobile" compagnia di giocatori che lo affiancavano a quota 23 (Boninsegna, Nenè, Rizzo, Esposito, l'altro Nenè e Pavoletti).
Allargando lo sguardo ai marcatori della storia del Cagliari in tutte le serie, Joao Pedro arriva al 10. posto con 37 reti (24 in A, 13 in B).
Auguri di Buona Pasqua a tutti e sempre Forza Cagliari!!!!
#13
Aggiornamento dopo Roma-Cagliari 3-0 del 27/04 e Napoli-Cagliari 2-1 del 05/05/19

Partite giocate in serie A: 1327

Vinte: 392
Pari: 435
Perse: 500

Reti fatte: 1453
Reti subite: 1672

Dopo la brutta sconfitta con la Roma, ci riscattiamo contro il Napoli, purtroppo ci mettono lo zampino gli arbitri (quello in campo e quello addetto al Var) che s'inventano un rigore al 95' e ci rubano quel punto che avremmo meritato.
Pavoletti segna la rete n. 13 in stagione (azione da manuale del calcio con assist di Barella che vale quanto il gol), e raggiunge Joao Pedro a quota 24 in serie A con il Cagliari.
La delusione (per non aver fatto punti nelle due trasferte) e l'incazzatura per il "furto con scasso" (di stasera) è tanta, ma spero ancora in un buon finale di stagione.
Sempre Forza Cagliari!!!!
#14
Aggiornamento dopo Cagliari-Lazio 1-2 dell'11/05/19

Partite giocate in serie A: 1328

Vinte: 392
Pari: 435
Perse: 501

Reti fatte: 1454
Reti subite: 1674

Il trittico "terribile" (Roma e Napoli, Lazio in casa) ha smorzato quel minimo di entusiasmo che si era creato dopo la striscia positiva culminata con la vittoria contro il Frosinone che ci aveva portato al 10. posto in classifica e ad una salvezza virtualmente acquisita.
Ora, purtroppo, ci ritroviamo ancora in ballo (per la salvezza), e, anche se dovremmo comunque cavarcela, sarà meglio che i nostri giocatori si preparino ad una dura "battaglia" contro il Genoa che si gioca parecchio (se non tutto).
Basterebbe non perdere per garantirci la salvezza matematica.
Sul fronte marcatori individuali Pavoletti si ripete dopo la gara di Napoli e raggiunge quota 14 eguagliando il suo limite personale in serie A  (con il Genoa), ed arrivando a 25 reti in totale nel Cagliari (in 63 presenze).
In ogni caso, comunque la pensiate, sempre FORZA CAGLIARI!!!!!
#15
Aggiornamento dopo Genoa-Cagliari 1-1 del 18/05/19

Partite giocate in serie A: 1329

Vinte: 392
Pari: 436
Perse: 501

Reti fatte: 1455
Reti subite: 1675

Missione compiuta alla faccia dei più che ci vedevano come vittima sacrificale necessaria per la salvezza del Genoa, le cose però sono andate diversamente.
Il Cagliari si è guadagnato la salvezza con le proprie forze senza dover attendere risultati favorevoli dagli altri campi e solo l'ennesimo rigore al 90' (o giù di li) per un fallo di mano sanzionato dopo lunga consultazione al VAR ci ha negato la vittoria.
Sono curioso di vedere cosa succederà il prossimo campionato quando entrerà in vigore la nuova regola che prevede il rigore per ogni fallo di mano in area (volontario o meno), chissa perchè ho la strana sensazione che contro di noi questa regola fosse già in vigore dall'inizio di questo campionato (vedi gara casalinga con il Sassuolo della 2a giornata).
Pavoletti stabilisce il suo record personale con il 15. gol stagionale ed arriva a quota 26 nel Cagliari, ora è a meno due da Selvaggi, che con 28 reti è all'undicesimo posto nella classifica "all time" dei marcatori del Cagliari in serie A.
Ora cerchiamo di chiudere in bellezza contro l'Udinese, dovessimo vincere l'ultima partita casalinga potremmo ritrovarci, nonostante tutto, ad un dignitoso 10. posto, che eguaglierebbe il secondo miglior piazzamento dal nostro ritorno in serie A nel campionato 2004/05.
Mi riferisco, ovviamente, solo alla posizione in classifica perchè in termini di punteggio abbiamo fatto meglio in altri 3 campionati.
Il ns. piazzamento migliore nel periodo preso in esame è il 9. posto con 53 punti (miglior punteggio), nel 2008/09 con Allegri in panchina, il secondo piazzamento è il 10. posto con 44 punti dell'anno successivo   (sempre con Allegri sostituito da Melis nelle ultime giornate).
Questi sono stati gli unici piazzamenti finali "nella parte sinistra" della classifica, nelle altre stagioni abbiamo chiuso sempre tra l'11. e il 18. posto (l'anno dell'ultima retrocessione in serie B).
Qui di seguito riepilogo, per una migliore comprensione, i risultati finali di queste stagioni con l'allenatore, o meglio, gli allenatori:
2004/05 12. 44 p.ti (Arrigoni);
2005/06 14. 39 p.ti (Tesser, Arrigoni, Ballardini, Sonetti);
2006/07 17. 40 p.ti (Giampaolo, Colomba, Giampaolo);
2007/08 14. 42 p.ti (Giampaolo, Sonetti, Ballardini);
2008/09   9. 53 p.ti (Allegri);
2009/10 10. 44 p.ti (Allegri, Melis);
2010/11 14. 45 p.ti (Bisoli, Donadoni);
2011/12 15. 43 p.ti (Ficcadenti, Ballardini, Ficcadenti);
2012/13 11. 47 p.ti (Ficcadenti, Pulga);
2013/14 15. 39 p.ti (Lopez, Pulga);
2014/15 18. 34 p.ti (Zeman, Zola, Zeman, Festa);
2016/17 11. 47 p.ti (Rastelli);
2017/18 16. 39 p.ti (Rastelli, Lopez);
E comunque la pensiate, sempre Forza Cagliari!!!!!
#16
Ultimo aggiornamento per questa stagione dopo Cagliari-Udinese 1-2 del 26/05/19

Partite giocate in serie A: 1330

Vinte: 392
Pari: 436
Perse: 502

Reti fatte: 1456
Reti subite: 1677

Il ns. campionato finisce (male) con la sconfitta interna contro l'Udinese che ci relega al 15. posto.
Abbiamo salvato la pelle (salvezza raggiunta) e questo è positivo, ma poco altro di più.
Certo niente a che vedere con la passata stagione in cui abbiamo rischiato seriamente di retrocedere, però mi sarei aspettato di meglio  da questa squadra, pur con le attenuanti dei "soliti" tanti infortuni e di tante decisioni arbitrali avverse.
Insomma, non c'è stato quel salto di qualità che speravamo e che l'inizio di stagione aveva lasciato intravvedere, peccato perchè in tante partite casalinghe abbiamo dimostrato di essere una buona squadra, all'opposto, però, in trasferta saremmo stati da retrocessione certa.
A mio parere, l'ossatura della squadra ha ancora buone potenzialità purchè si intervenga adeguatamente sul mercato coprendo gli "annosi" punti deboli e non cedendo i pezzi pregiati (Barella e Cragno).
Pavoletti va a segno per il quarto turno consecutivo e finisce il campionato con 16 reti (27 nelle due stagioni nel Cagliari).
Il suo bottino stagionale eguaglia quelli raggiunti da Borriello (2016/17), Esposito (2004/05) e Muzzi (1998/99), meglio avevano fatto solo Suazo con 22 (2005/06) e (naturalmente) Riva 21 (1969/70 e 1971/72), 20 (1968/69) e 18 (1966/67).
Gli altri marcatori del Cagliari in stagione sono stati Joao Pedro 7, Farias e Ionita 3, Ceppitelli 2, Barella, Castro, Sau, Pisacane e Faragò 1.

Per concludere riepilogo le presenze dei 30 giocatori che sono scesi in campo nel Cagliari in questa stagione:
Cragno 38, Ionita 37, Barella 35, Joao Pedro 34, Pavoletti 32, Padoin 30, Pisacane e Bradaric 27, Faragò e Srna 26, Cigarini 25, Ceppitelli 24, Romagna 18, Farias 16, Klavan e Cerri 15, Sau 14, Castro, Pellegrini e Birsa 12, Lykogiannis e Dessena 11, Deiola 10, Cacciatore 7, Théréau 5, Despodov 4, Andreolli e Pajac 3, Doratiotto e Verde 1.
Sempre Forza Cagliari!!!!
#17
Da aggiungere che il nostro attacco è stato il terzultimo. Erroneamente si potrebbe dire, menomale che c'era Pavoletti. Invece è più corretto dire, purtroppo c'era solo Pavoletti e nient'altro; perchè il nostro attaccante, come altri anche di livello superiore come Icardi e Higuain, funziona con partners che non occupano il loro spazio e soprattutto con le palle alte, impedendo ad altri di esprimere le loro qualità tecniche come Jp o Farias, quest'ultimo costretto ad andarsene - per non parlare del cattivo impiego di un talento come Barella. Infatti un allenatore mediocre come Maran non è riuscito/non ha voluto creare schemi alternativi e Pavoletti non ha segnato tutti i gol che giustificano l'utilizzo di un monoschema.
La difesa invece, per gol incassati, è andata molto meglio. Ecco perchè la presenza di Cragno la prossima stagione è più importante di quella di Pavoletti. Senza Cragno saremmo finiti in B, malgrado i gol di Pavoletti.
#18
A Panenka... che vorresti dire che se mettevamo in panchina Pavoletti e giocavamo con Barella rifinitore e Pedro e Farias punte facevamo più gol ? Big Grin Big Grin Big Grin
Sei un umorista mica da ridere....
Su una cosa hai ragione, Maran non aveva un piano B, ma va pure detto che a gennaio gli hanno propinato il regista porno ed il pippero bulgaro.
#19
Aldilà delle mie considerazioni personali, che sono le sempre le stesse - non si può giocare in serie A con il lancio lungo per Suazo, come ora non si dovrebbe giocare crossando per Pavoletti ma semmai sviluppare un gioco più corale con il nostro migliore giocatore maggiormente coinvolto - la realtà è espressa dai numeri. Il nostro attacco è il terz'ultimo della seria A. Ad esempio la Sampdoria ha realizzato 26 gol più di noi, l'Atalanta addirittura 40, non credo che queste due formazioni abbiano sulla carta un organico così nettamente superiore. E' l'idea di fondo sbagliata.
#20
Io sono d'accordo con Panenka. Se dipendiamo da Pavoletti è per via dell'incapacità di Maran di trovare (ma neanche le cerca) soluzioni alternative. Alla fine lo stesso limite di Lopez, con la differenza che Lopez aveva un organico più ridotto e non si era scelto i giocatori.
Sull'intesa tra Farias e JP abbiamo costruito la promozione,non capisco perché poi non ci abbiamo più investito.
  


[-]
Tags
nuovo a statistiche in reti cagliari curiosità contatore varie del e serie




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Nuovo Contatore reti in serie A del Cagliari, statistiche varie e curiosità00