Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dichiarazioni Rossoblu
#1
Creo un unico unico thread per tutte le dichiarazioni e interviste del caro presidente, allenatore, DS e staff..

Visto oggi si sono svegliati con la stampa... Belli contenti e soddisfatti... E visto si ripartirà già con calciomercato, ecc... 

Partiamo con Giulini... 

Cagliari, Giulini: "Salvezza mai scontata. Mercato? Aiuteremo Maran"
https://www.tuttomercatoweb.com/cagliari...mw=1251726

Giulini: "Nell'anno del centenario obiettivo entrare nelle prime 10"

https://www.tuttomercatoweb.com/cagliari...mw=1251730

Pres. Cagliari: "Barella? Adesso ci penserà il ds Carli a fissare il prezzo"
https://www.tuttomercatoweb.com/cagliari...mw=1251732

Ed ecco Maran.. 

Maran: "Cragno, bravo Giulini. Cagliari sta lavorando bene per il futuro"
https://www.tuttomercatoweb.com/cagliari...mw=1251742

E per finire... Pavoletti... 

Cagliari, Pavoletti: "Salvezza, gol e gioco. E' stata una grande annata"
https://www.tuttomercatoweb.com/cagliari...mw=1251728
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#2
Ah, ecco la dichiarazione di Passetti, per non farci mancare niente... Smile

Cagliari, Passetti: "Delusi dal 15° posto ma felici del lavoro di Maran"

https://www.tuttomercatoweb.com/cagliari...mw=1251667
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#3
https://www.centotrentuno.com/news/giuli...il-finale/

Anche quest'anno saremo competitivi l'anno prossimo...

Mi ha colpito un passaggio, che sintetizza quella che è la mentalità della dirigenza: "Il grande assillo di chi ogni anno deve guadagnarsi la pagnotta per la salvezza, è l’essere pragmatici. Noi quest’anno abbiamo visto anche momenti di bel gioco ed è quello che vogliamo. Ma firmerei per arrivare ogni anno quindicesimo, giocando un bel calcio, ma con la sicurezza di essere salvi." Si percepisce proprio tutta l'ambizione. 

Continuano poi le dichiarazioni legate al centenario, che (immagino) all'atto pratico si tradurranno in una passarella di vecchie glorie e magari una bella partita del cuore. Se non altro, non usano toni eccessivamente trionfali per questa stagione mediocre.
#4
(28-05-2019, 08:25)Stefano 84 Ha scritto: https://www.centotrentuno.com/news/giuli...il-finale/

Anche quest'anno saremo competitivi l'anno prossimo...

Mi ha colpito un passaggio, che sintetizza quella che è la mentalità della dirigenza: "Il grande assillo di chi ogni anno deve guadagnarsi la pagnotta per la salvezza, è l’essere pragmatici. Noi quest’anno abbiamo visto anche momenti di bel gioco ed è quello che vogliamo. Ma firmerei per arrivare ogni anno quindicesimo, giocando un bel calcio, ma con la sicurezza di essere salvi." Si percepisce proprio tutta l'ambizione. 

Continuano poi le dichiarazioni legate al centenario, che (immagino) all'atto pratico si tradurranno in una passarella di vecchie glorie e magari una bella partita del cuore. Se non altro, non usano toni eccessivamente trionfali per questa stagione mediocre.
Innanzitutto posto il link ad un articolo di Centotrentuno.com, piuttosto calzante con il tuo discorso: https://www.centotrentuno.com/focus/tra-...-al-vento/ 

Detto che sono d'accordo con te, vorrei provare ad essere un po' più indulgente. Supponendo che Giulini non sia in malafede, e che davvero creda che giocare bene sia incompatibile con il salvarsi, almeno per squadre come noi, in questo caso probabilmente è ancora scottato dall'esperienza con Zeman. Esperienza che lo ha portato a non fidarsi dell'idea di Carli di prendere De Zerbi. Basterebbe in realtà proprio la nostra esperienza con Maran a dimostrare che le nostre partite migliori sono anche quelle in cui abbiamo fatto (quasi) sempre punti. Penso alle partite in casa con Inter, Fiorentina, Spal, ma anche Napoli. 
Rimane il fatto che Maran sia stato assunto per fare quello che faceva a Verona, non a Catania, nonostante Giulini ne parli.
#5
(28-05-2019, 22:31)amman Ha scritto:
(28-05-2019, 08:25)Stefano 84 Ha scritto: https://www.centotrentuno.com/news/giuli...il-finale/

Anche quest'anno saremo competitivi l'anno prossimo...

Mi ha colpito un passaggio, che sintetizza quella che è la mentalità della dirigenza: "Il grande assillo di chi ogni anno deve guadagnarsi la pagnotta per la salvezza, è l’essere pragmatici. Noi quest’anno abbiamo visto anche momenti di bel gioco ed è quello che vogliamo. Ma firmerei per arrivare ogni anno quindicesimo, giocando un bel calcio, ma con la sicurezza di essere salvi." Si percepisce proprio tutta l'ambizione. 

Continuano poi le dichiarazioni legate al centenario, che (immagino) all'atto pratico si tradurranno in una passarella di vecchie glorie e magari una bella partita del cuore. Se non altro, non usano toni eccessivamente trionfali per questa stagione mediocre.
Innanzitutto posto il link ad un articolo di Centotrentuno.com, piuttosto calzante con il tuo discorso: https://www.centotrentuno.com/focus/tra-...-al-vento/ 

Detto che sono d'accordo con te, vorrei provare ad essere un po' più indulgente. Supponendo che Giulini non sia in malafede, e che davvero creda che giocare bene sia incompatibile con il salvarsi, almeno per squadre come noi, in questo caso probabilmente è ancora scottato dall'esperienza con Zeman. Esperienza che lo ha portato a non fidarsi dell'idea di Carli di prendere De Zerbi. Basterebbe in realtà proprio la nostra esperienza con Maran a dimostrare che le nostre partite migliori sono anche quelle in cui abbiamo fatto (quasi) sempre punti. Penso alle partite in casa con Inter, Fiorentina, Spal, ma anche Napoli. 
Rimane il fatto che Maran sia stato assunto per fare quello che faceva a Verona, non a Catania, nonostante Giulini ne parli.

Avevo letto l'articolo su centotrentuno e mi trovo ovviamente d'accordo, ma ho preferito non postarlo perché sto iniziando a suonare come un disco rotto  Big Grin mi fa piacere non essere il solo a pensarla in un certo modo, i social mi stavano convincendo del contrario. Purtroppo il pessimo finale di campionato mi porta a essere poco indulgente verso l'attuale dirigenza che vuole "un allenatore che faccia sognare i tifosi" e il giorno dopo ingaggia Maran, allenatore di quel Chievo che poteva fregiarsi del simpatico titolo di anti-calcio. O che spende 25 milioni al calciomercato per comprare sostanzialmente dei panchinari. Credo che la contemporanea impresa atalantina abbia poi aggravato la mia percezione.

Sicuramente l'esperienza con Zeman ha lasciato un segno in Giulini, che infatti da quel momento ha sempre preso allenatori che badavano al risultato e non al gioco. Purtroppo questa strategia paga fino a un certo punto in serie A, soprattutto se i giocatori della rosa sono di livello medio-basso. Hai pienamente ragione, il nostro momento migliore della stagione è stato quello in cui siamo riusciti a trovare un buon assetto e abbiamo infilato alcune buone partite in rapida successione, bisognerebbe ripartire da lì, speriamo che se ne ricordino.
#6
(29-05-2019, 08:14)Stefano 84 Ha scritto:
(28-05-2019, 22:31)amman Ha scritto:
(28-05-2019, 08:25)Stefano 84 Ha scritto: https://www.centotrentuno.com/news/giuli...il-finale/

Anche quest'anno saremo competitivi l'anno prossimo...

Mi ha colpito un passaggio, che sintetizza quella che è la mentalità della dirigenza: "Il grande assillo di chi ogni anno deve guadagnarsi la pagnotta per la salvezza, è l’essere pragmatici. Noi quest’anno abbiamo visto anche momenti di bel gioco ed è quello che vogliamo. Ma firmerei per arrivare ogni anno quindicesimo, giocando un bel calcio, ma con la sicurezza di essere salvi." Si percepisce proprio tutta l'ambizione. 

Continuano poi le dichiarazioni legate al centenario, che (immagino) all'atto pratico si tradurranno in una passarella di vecchie glorie e magari una bella partita del cuore. Se non altro, non usano toni eccessivamente trionfali per questa stagione mediocre.
Innanzitutto posto il link ad un articolo di Centotrentuno.com, piuttosto calzante con il tuo discorso: https://www.centotrentuno.com/focus/tra-...-al-vento/ 

Detto che sono d'accordo con te, vorrei provare ad essere un po' più indulgente. Supponendo che Giulini non sia in malafede, e che davvero creda che giocare bene sia incompatibile con il salvarsi, almeno per squadre come noi, in questo caso probabilmente è ancora scottato dall'esperienza con Zeman. Esperienza che lo ha portato a non fidarsi dell'idea di Carli di prendere De Zerbi. Basterebbe in realtà proprio la nostra esperienza con Maran a dimostrare che le nostre partite migliori sono anche quelle in cui abbiamo fatto (quasi) sempre punti. Penso alle partite in casa con Inter, Fiorentina, Spal, ma anche Napoli. 
Rimane il fatto che Maran sia stato assunto per fare quello che faceva a Verona, non a Catania, nonostante Giulini ne parli.

Avevo letto l'articolo su centotrentuno e mi trovo ovviamente d'accordo, ma ho preferito non postarlo perché sto iniziando a suonare come un disco rotto  Big Grin mi fa piacere non essere il solo a pensarla in un certo modo, i social mi stavano convincendo del contrario. Purtroppo il pessimo finale di campionato mi porta a essere poco indulgente verso l'attuale dirigenza che vuole "un allenatore che faccia sognare i tifosi" e il giorno dopo ingaggia Maran, allenatore di quel Chievo che poteva fregiarsi del simpatico titolo di anti-calcio. O che spende 25 milioni al calciomercato per comprare sostanzialmente dei panchinari. Credo che la contemporanea impresa atalantina abbia poi aggravato la mia percezione.

Sicuramente l'esperienza con Zeman ha lasciato un segno in Giulini, che infatti da quel momento ha sempre preso allenatori che badavano al risultato e non al gioco. Purtroppo questa strategia paga fino a un certo punto in serie A, soprattutto se i giocatori della rosa sono di livello medio-basso. Hai pienamente ragione, il nostro momento migliore della stagione è stato quello in cui siamo riusciti a trovare un buon assetto e abbiamo infilato alcune buone partite in rapida successione, bisognerebbe ripartire da lì, speriamo che se ne ricordino.
In sintesi, paghiamo quelle che, a mio avviso, sono inesperienza, paure e incompetenza calcistica di Giulini. La cosa che posso sperare è che con l'andar del tempo il presidente impari dai propri errori. I limiti di Giulini già si conoscevano, tuttavia sono negativamente sorpreso dalle prestazioni di Carli. Una serie di acquisti inutili a fallimentari. Come faccia uno della sua esperienza/competenza a non azzeccare un acquisto è incomprensibile, a meno che sia solo un mero esecutore di decisioni altrui. 
Questa salvezza si deve alle parate di Cragno, ai gol di Pavoletti ed alla foga calcistica di Barella. Io spero che in società riescano a fare una seria riflessione su questo punto.
#7
Ma poi tutti a seguire questa moda di valorizzare i giovani. Ma perché? Vendiamoli questi giovani che oltretutto, correndo molto, mangiano pure di più e consumano. Noi non seguiamo il mainstream, valorizziamo gli anziani, e lasciamo perdere i vari Cragno, Barella, Farago e compagnia cantante. Io punterei a valorizzare giocatori più esperti, rinnovando subito il contratto a Srna e Padoin e anche Tereau, vendendo tutti i giocatori sotto i trent'anni. Saremo una squadra composta da eminenze grigie!
#8
Beh, già li siamo. Siamo la squadra più anziana del campionato. E Carli ha già detto che gli acquisti estivi non saranno giovanissimi. Oltre questo livello ci sono solo i campionati amatoriali.
#9
Lo posto qui : bellissima iniziativa del Cagliari e della Fiorentina

https://www.repubblica.it/sport/calcio/2...15-S1.4-T1
#10
La cosa più bella che ha fatto Giulini da quando è a Cagliari!
#11
Si, bella iniziativa, ma giusto per chiarire, la pace non c'entra nulla. Betlemme è popolata per metà da cristiani e per metà da musulmani, sono tutti palestinesi. Quando si parla di pace lo si fa riferendosi alla questione israelo-palestinese. In questo caso il campetto lo useranno solo palestinesi. Insomma non è che aiuterà a migliorare le relazioni tra bambini palestinesi e bambini israeliani.
Per carità non sto criticando l'iniziativa: se c'era un bisogno, che questo campo di calcio soddisfa, ben venga. Ma il discorso della pace va lasciato fuori. Scusate l'off topic, ma sento e leggo troppa superficialità attorno a questa questione così importante, così complessa e così poco e male affrontata.
  


[-]
Tags
dichiarazioni rossoblu




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Dichiarazioni Rossoblu00