Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

  •  Precedente
  • 1
  • ...
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13(current)
Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 1 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Roma
"Memorie di un assassino" (2003) di Bong Jong ho, i cui primi film stanno tornando sugli schermi italiani (televisori e computer naturalmente), sulla scia del successo planetario di pubblico e di critica ottenuto con "Parasite" (**** Palma d'oro l'anno passato a Cannes, diversi Oscar quest'anno). Operazione dedicata a tipi come il sottoscritto, che pensava che il cinema di qualità sudcoreano fosse partito solo con "Old Boy" (2003 ***) e con la sua trilogia della vendetta. La storia si svolge in una cittadina di provincia nella quale vengono compiuti efferati omicidi di giovani donne dopo che l'assassino ha abusato di loro. La polizia brancola nel buio, riesce soltanto ad estorcere confessioni da parte di assassini improbabili, i quali poi vengono puntualmente rimessi in libertà. Da Seul arriva un investigatore esperto e dai metodi meno arcaici dei suoi colleghi di provincia, che infatti lo guardano di traverso. La fine è una sorpresa.
A parte la storia, non troppo originale - tra l'altro realmente accaduta, non si può non notare la sapienza nella regia da parte di Bong, come pure il montaggio serrato e la fotografia accurata. Presente un elemento che si era notato in Parasite: accanto alla vicenda drammatica, punte di umorismo sottile. ***
  
  •  Precedente
  • 1
  • ...
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13(current)


[-]
Tags
roma




Utenti che stanno guardando questa discussione:
2 Ospite(i)

Roma11