Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Pagellone di fine calciomercato
#1
Acquisti, 7,5. E’ stato il calciomercato di lunga più costoso della storia del Cagliari. Almeno 50 milioni sono stati spesi tra tre soli giocatori (Rog, Nandez e Simeone), senza considerare altri acquisti di minore entità, e Nainggolan, al quale comunque viene pagato il più alto stipendio della storia del Cagliari. Non siamo mai stati abituati a questo genere di spese, di conseguenza l'entusiasmo dei tifosi è arrivato alle stelle. 
Mancati acquisti. Con l’infortunio di Pavoletti manca almeno un altro attaccante. Qui la coperta è corta, tanto più che avevamo altri due attaccanti ceduti nell’ultimo giorno di calciomercato. Che manchi un attaccante è chiaro a tutti, dato che Carli ha tentato in extremis di prendere Stepinski ed anche di cedere Cerri in cambio di Okaka. Alla fine manca anche un centrale affidabile. Oddio, magari Walukievicz è davvero forte, ma non lo sapremo mai, perché Maran eviterà accuratamente di proporcelo.

Vendite, 5. il primo mese di calciomercato se n’è andato tentando di vendere Barella, cessione che influenzava il nostro mercato in entrata. Purtroppo la vendita non è andata così bene come si sperava. Se fosse andato alla Roma ad inizio giugno, avremmo avuto in cambio i cartellini di Pellegrini e Defrel, oltre a 20-25 milioni cash, sufficienti a prendere Rog ed un acconto di Nandez, invece ci siamo dovuti accontentare di una soluzione complessivamente molto meno vantaggiosa. 
A me lasciano di stucco le cessioni di Pajac e Romagna. Nel caso di Pajac abbiamo lasciato partire un esterno sinistro di nostra proprietà, che aveva fatto molto bene ad Empoli, per prendere un altro giocatore (per quanto molto forte) in prestito secco. Ugualmente incomprensibile la scelta di tagliare Romagna. Due anni fa, a mio parere, era stato il nostro miglior centrale. Con l’arrivo di Maran ha avuto un’involuzione culminata con l’attribuzione del ruolo di quinto centrale in rosa. Per la cronaca, il diritto di riscatto per il Sassuolo è 5 milioni (fonte TG3), cioè due milioni in meno del prezzo d’acquisto due anni fa. Se il Sassuolo ce lo avesse chiesto un anno fa, Giulini non l’avrebbe ceduto per 10 milioni. Una roba totalmente incomprensibile ai comuni mortali.
La cessione di Han invece ci sta, considerato che il giocatore non ha convinto né a Cagliari, né in prestito altrove.
Vendite mancate: Ci saremmo dovuti liberare di Deiola, Cerri, Lycoyannis ed uno tra Ceppitelli, Klavan e Pisacane, ed invece sono partiti Pajac, Romagna e Despodov. Invece è stata una gran cosa non avere ceduto Cragno e Pavoletti, e neppure tanto scontata. 
Giulini ha fatto uno uno sforzo immane e senza precedenti per allestire una squadra molto competitiva e questo bisogna riconoscerglielo. Lo sforzo è attenuato dal fatto che abbiamo rinforzato a dismisura il centrocampo, lasciando pecche in difesa ed in attacco. Inoltre i recenti gravi infortuni ai due Nazionali hanno sicuramente creato grossi problemi, solo parzialmente risolti. Se avessimo un allenatore capace di fare di necessità virtù, il problema sarebbe minimizzato. Ma così purtroppo non è. Onestamente sono incapace di dare un voto complessivo a questo calciomercato, perché è molto schizofrenico. Gli acquisti in se varrebbero un voto altissimo, ma senza tenere conto che manca un attaccante ed un buon centrale. Inoltre sul lato vendite siamo abbondantemente sotto la sufficienza.
Mi dispiace essere sempre insoddisfatti, ma purtroppo l’impressione è sempre che con un piccolo sforzo si potrebbe ottenere molto di più. Non mi riferisco ad un ulteriore esborso, quanto ad un diverso assortimento delle spese. Inoltre la sfiducia nell’allenatore condiziona pesantemente anche la percezione del mercato. A che serve comprare giovani promesse se tanto non c’è nessuno in grado di valorizzarli? A che serve avere gli U21 se tanto poi giocano gli over 30? Io mi aspetterei da un allenatore che ha tre anni di contratto una strategia di lungo periodo, invece si tira a campare. 

La dirigenza ha ora dimostrato con i fatti di voler alzare l'asticella, sta ora ai giocatori ed all'allenatore mostrare che hanno recepito la comunicazione. 
#2
Per me, come direbbe Totò, hanno fatto i conti senza l'hostess.
Ovvero l'errore più grande è stato partire dalla riconferma di Maran.
Con un allenatore bravo, stile De Zerbi per fare un nome che era in concorrenza con crapapelata, non sarebbero mai partiti Romagna (che infatti è andato al Sassuolo), Despodov, forse Colombatto, e magari spendendo molto meno faceva una squadra molto più competitiva.
#3
In effetti, come dice Amman, è davvero difficile dare un voto a quesro calciomercato.
Un bel 5 alla società va dato per la programmazione a lungo termine, abbiamo comprato poco e venduto molto. Certo non sono i Matusalemme dell'anno scorso, sono arrivati giocatori, tutto sommato giovani, Nandez, Rog, Mattiello, Simeone, l'innominabile polacco sono in età di giocare i prossimi 7/8 campionati, volendo, o di essere rivenduti a buone cifre se dovessero dimostrarsi capaci. Purtroppo però si è mandato via (fortunatamente qualcuno in prestito) gente che avrebbe potuto essere l'ossatura di una squadra per il prossimo decennio. Romagna, Pajac, Colombatto, Barella, Han e Despodov, con un allenatore decente, avrebbero potuto essere una valida alternativa a giocatori che son rimasti o che sono arrivati in prestito. Io avrei preferito fossero partiti uno dei tre centrali anziani, non prendere Pellegrini, far partire Ciga ( anche se il miglior regista in rosa) e Birsa, considerando Barella intrattenibile. Poi ci sono i giovani trattenuti, che poi non sono trattenuti ma semplicemente invenduti, Cerri e Deiola. Il primo l'errore è stato comprarlo ed il secondo è il più scarso nel suo ruolo. Quindi politica di  svecchiamento incompleta e forse anche, causa l'allenatore, non voluta. 
8 per gli acquisti va riconosciuto, Nandez, Rog, Mattiello, Simeone ed il polacco sono tanta roba.
Gestione del caso Nainggolan da 5. Maran deve essere messo in riga, non si può dargli un reparto di centrocampo completo e straordinario per il Cagliari, e rovinarlo con scelte cervellotiche e autolesioniste.
Media 6 quindi, con la speranza che l'attacco, povero numericamente e di alternative, veda Pavoletti rientrare presto e qualcun'altro stare in panchina per far caldo bei mesi più freddi, e magari con un allenatore diverso.
Bevo solo senza filtro!
#4
La pochezza di Maran, assieme all'esiguità del numero di attaccanti, ancor più di quelli presentabili per la serie A, rende il futuro incerto. Ci vorrebbe un allenatore con più coraggio, che favorisse i gol dei centrocampisti che vedono la porta, come Rog e Ninja. E che mettesse al primo posto l'utilizzo di ciascuno per quello che sa fare meglio. Ma Giulini, seppure possa col tempo temere di sprecare questa campagna acquisti continuando ad affidare tutto a Maran, non è facile a prendere certe decisioni. L'hanno che ha cambiato tre allenatori è retrocesso, avrebbe troppa paura.
#5
Stando largo il mio voto è 5.
Abbiamo risolto solo in parte il problema difesa e quasi nulla, con l'infortunio di Pavoletti, l'attacco.
La sconfitta contro il Brescia piena di riserve grida ancora vendetta.
#6
6.5 il mio voto: si è potenziato il settore più forte, il nostro centrocampo dell'anno scorso con Barella non era malvagio, adesso è meglio sicuramente; la difesa si è potenziata con due terzini, uno di categoria assoluta, l'altro spesso ospedalizzato; l'attacco è stato gestito a cazzo de babbuino, l'infortunio di Pavoletti è stata la mazzata finale, che il Dio del calcio protegga Simeone e Pedro , fino a gennaio sono imprescindibili.
#7
il voto non può che essere positivo per nomi e valori presi, non sono certo venuti dei Crisetig qualunque.
il problema è, come evidenziato da Amman, che è stato un mercato psicotico agli eccessi, si tengono dei cani inenarrabili e si danno dei prospetti che qualcosa hanno fatto vedere e soprattutto la gestione della cessione di Barella che ha dimostrato i limiti nelle trattative ad alto livello di Carli e Giulini. Già a Gennaio ci furono offerti dal Napoli Rog e Ounas più 20 mln per il ragazzo ma rifiutò, così come i 50 mln del Chelsea. in estate la Roma offre Defrel ed il prestito di Pellegrini e soldi e pure qui nulla, si lascia decidere Beltrami. Ok, questa te la passo perchè comunque hai ricavato un valore assolutamente sproporzionato per Barella ma sui giocatori come Deiola, Ragatzu, il greco di merda, Cerri, Birsa no, specie perchè hanno levato posto a gente più meritevole.
E qui entra in ballo Maran che come ignoranza calcistica è a livelli eccelsi ma come scelta di uomini è secondo solo al più grosso disastro in panca che ricordi ovvero Zeman. La colpa è ovviamente di chi glielo permette ma non toglie che ci stia danneggiando.

Riassumendo, un mercato sosntuoso per certi versi e ridicolo per altri ma un 8 non puoi non darlo
#8
Sono convinto che il presidente si terrà Maran fino alla fine del campionato... l'ultima volta che  ha deciso di esonerare e poi cannare il sostituto siamo finiti in b...se ci sarà un cambio sarà solo dalla prossima stagione purtroppo
#9
Di buono c'è che, sia su internet che sulla carta stampata, si leggono giudizi non del tutto positivi sulla conclusione della campagna acquisti e sull'operato di
Maran. Spero che gli interessati leggano e traggano qualche spunto per poter migliorare.
#10
(04-09-2019, 15:55)italuc Ha scritto: Di buono c'è che, sia su internet che sulla carta stampata, si leggono giudizi non del tutto positivi sulla conclusione della campagna acquisti e sull'operato di
Maran. Spero che gli interessati leggano e traggano qualche spunto per poter migliorare.

relativamente a Maran, se hanno bisogno di leggerlo, vuol dire che di calcio non capiscono una minchia.
#11
(04-09-2019, 16:45)Tuco Ha scritto:
(04-09-2019, 15:55)italuc Ha scritto: Di buono c'è che, sia su internet che sulla carta stampata, si leggono giudizi non del tutto positivi sulla conclusione della campagna acquisti e sull'operato di
Maran. Spero che gli interessati leggano e traggano qualche spunto per poter migliorare.

relativamente a Maran, se hanno bisogno di leggerlo, vuol dire che di calcio non capiscono una minchia.


quoto il pensiero ma purtroppo i precedenti parlano chiaro, la Giulinella non cambia allenatori manco quando fanno disastri.
#12
Visto che il campionato di Pavoletti è paticamente finito, che un piccolo incidente o un turno di squalifica potrebbero privarci, si spera sporadicamente, di Simeone e JP e che in panchina abbiamo "campioni" che non giocherebbero neppure in Promozione, urge cercare tra gli svincolati uno o due attaccanti decenti e magari anche un centrale difensivo d'esperienza. E soprattutto, urge dare quanto prima possibile il benservito a quella capra di Maran.
[Immagine: 67640411-10214306320507551-7437197371554922496-o.jpg]
#13
Penso che l'opzione di prendere un attaccante svincolato sia sul tavolo. Almeno considerato che l'ultimo giorno di calciomercato abbiamo disperatamente cercato di prendere un altro attaccante al posto di o in aggiunta a Cerri.
#14
(05-09-2019, 16:26)lalla03 Ha scritto: Visto che il campionato di Pavoletti è paticamente finito, che un piccolo incidente o un turno di squalifica potrebbero privarci, si spera sporadicamente, di Simeone e JP e che in panchina abbiamo "campioni" che non giocherebbero neppure in Promozione, urge cercare tra gli svincolati uno o due attaccanti decenti e magari anche un centrale difensivo d'esperienza. E soprattutto, urge dare quanto prima possibile il benservito a quella capra di Maran.

attaccanti svincolati decenti non ne esistono, se fossero decenti non sarebbero svincolati
#15
Però allenatori decenti svincolati ce ne sono diversi.
#16
(06-09-2019, 00:10)cidrolin Ha scritto: Però allenatori decenti svincolati ce ne sono diversi.

ci sono anche allenatori indecenti vincolati
#17
(06-09-2019, 00:57)gianlucasardo Ha scritto:
(06-09-2019, 00:10)cidrolin Ha scritto: Però allenatori decenti svincolati ce ne sono diversi.

ci sono anche allenatori indecenti vincolati
Smile
#18
Ribuongiorno a tutti.

Sono stato assente per un pò visto che sono dovuto tornare alla vita di Firenze e rimettermi a passo per il discorso lavoro...

E non è male, visto provo a dare il mio voto di mercato a mente fredda...



Allora, per me il mercato il Voto finale è da 7.


Anzitutto partiamo dal fatto che una campagna acquisti così non si vedeva da tempo... o forse mail. La squadra si è rinforzata in tutti i reparti, facendo sacrifici economici e di tipo umano (pensiamo a Padoin). Sono arrivati acquisti di importante, e abbiamo rifatto il centrocampo con acquisti di assoluto spessore: Rog, Nandez, e la ciliegina Nainggolan che ha stravolto un pò tutto. inoltre riabbracciato Pellegrini sulla fascia, e preso Mattiello. 

Inoltre ho poco da imputare alla dirigenza: con i due grossi infortuni, sono riusciti a rimediare e sostituire subito Cragno e Pavoletti... Sicuramente queste operazioni sono state molto impegnative dal punto di vista economico che si sono fatte sentire nell'ultimo giorno di mercato quando cercavano una punta.

Sarebbe stato da 8 e anche oltre se avessero gestito meglio la vicenda delle cessioni/acquisti in attacco: cedere l'ultimo giorno di mercato Han (Va benissimo) e Despodov quando uno dei due poteva servire come il pane, questo ha abbassato di parecchio il voto e le nostre aspettative.

Abbiamo un attacco con Simeone, Joao Pedro, Cerri e Ragatzu... Siamo ridotti davvero male... Ma sotto questo voto non me la sento di andare, anche perchè tutto questo è frutto di due grandi sfighe come sono stati gli infortuni di Pavoletti e Cragno...
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
  


[-]
Tags
di pagellone calciomercato fine




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Pagellone di fine calciomercato51