Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

  •  Precedente
  • 1
  • ...
  • 3
  • 4
  • 5(current)
  • 6
  • 7
  • Prossimo 
Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La carriera del nostro Gattuso (seconda parte)
#81
(03-09-2019, 07:14)panenka Ha scritto: Nandez sulla fascia non mi dispiace, in fondo sostituisce Padoin. O dobbiamo pensare di mettere anche lui in mezzo al campo a fare confusione?


Bravo, se passi al 4.4.2 potrebbe essere un' idea, con un terzino che gli copre le spalle, ma con il 5.3.2 la vedo dura: il vecchio Asamoah gli ha fatto ballare la tarantella parecchie volte.
#82
nelle due partite giocate Nandez le cose migliori le ha fatte sulla fascia... ma tanto di cosa parliamo per me Maran è in confusione totale... non riesce a gestire una rosa così importante...
Corti, Lamagni, Longobucco, Casagrande, Ciampoli, Brugnera, Quagliozzi, Bellini, Piras, Marchetti, Selvaggi
#83
Adesso dovremmo mettere uno che guardi le spalle a un medianaccio? Non scherziamo per favore. Quel gioco lo faceva Padoin, ci può riuscire anche lui che ha 10 anni in meno.
#84
Parma - Cagliari 1-3

Dopo la doppia sconfitta casalinga erano due i problemi da affrontare: uno era l'allenatore, l'altro Nainggolan (regista). Per Maran è stato importante verificare che la squadra è con lui e non era automatico considerate le critiche ricevute dall'ambiente dopo due partite deludenti. Invece il capitano ha siglato una doppietta e tutti si sono battuti come leoni. Rimango della mia idea, con una altro allenatore avremmo 7 punti. Sul versante Nainggolan credo che ancora una volta di averci visto giusto. Giocatore che si prende la scena e gli elogi senza grandi meriti, ricambiando con poco o nulla. La differenza con Cigarini in cabina di regia è talmente ampia che non necessita alcun commento. A guarigione conclusa dovranno trovargli una sistemazione, indebolendo la squadra. Non mi stancherò mai di ricordarlo, nelle sue ultime 6 partite da titolare con la sua nazionale, il Belgio ha perso 4 volte (con una sola vittoria e un pareggio) e stiamo parlando di una formazione che non perde mai e che da anni è in cima al ranking mondiale.
#85
In effetti sei instancabile. Riesci a parlare male di Nainggolan anche quando non gioca.
#86
Ray è proprio il contrario. La mia è la risposta nei confronti di chi per tutta la settimana ha scritto che a Parma senza Nainggolan era sconfitta sicura.
#87
vabbè per una ventina di giorni il problema non si pone cmq Cigarini è imprescindibile ieri si è vista la differenza buono anche Simeone al di la del gol
Corti, Lamagni, Longobucco, Casagrande, Ciampoli, Brugnera, Quagliozzi, Bellini, Piras, Marchetti, Selvaggi
#88
Il Belgio di qua , il Belgio di là... Ma che ha vinto il Belgio con o senza Nainggolan ? Na beneamata minchia... Pare che parli del Brasile. La storia la fanno i titoli, a livello di nazionale sono Mondiali e coppe continentali, il Belgio ha fatto una finale europea nel 1980 e quando ci erano andati i grandi olandesi ad insegnare calcio nei club. La classifica FIFA che contempla amichevoli e qualificazioni conta zero, come zero i titoli del Belgio.
#89
Beh l'anno scorso sono arrivati terzi al Mondiale, miglior risultato della loro storia e perdendo in semifinale contro i futuri campioni del Mondo. Senza Nainggolan. Con lui invece si erano fermati ai quarti perdendo contro il Galles, ma agli europei. La differenza non è cosa da poco..
#90
Eh... Il Belgio ha un discreto nucleo di giocatori, una fortuna generazionale, che ogni tanto capita, Nainggolan ha fatto parte di questo nucleo, con o senza Nainggolan sono arrivati terzi al mondiale... Oltre secondo me, non andranno mai

#91
Roma - Cagliari 1-1

Stava per riuscire un altro furtarello anche all'Olimpico, ma la squadra non è stata brillante come al San Paolo. Rimane il gioco di Maran davvero insufficiente e mi chiedo cosa sarà di noi quando caleremo fisicamente, perchè spendiamo tantissimo. Si nota quando dobbiamo far ripartire l'azione ma non riusciamo ad innescare subito la ripartenza; la circolazione della palla è ai minimi termini e nel frattempo la squadra avversaria è già rientrata; pressati perdiamo subito il pallone, ma ci difendiamo con ordine (cit.). Da quello si intuisce non solo che non abbiamo schemi alternativi alla ripartenza veloce, ma che non abbiamo lavorato sufficientemente sul possesso.

Il nostro Gattuso: 
sappiamo che è coinvolto in una partita ben più importante. Parlando del nulla, nel non gioco di Maran è l'alfiere più importante. Se riesce a fare la sua classica percussione vedi i tifosi con la bocca aperta, se invece deve giocare a calcio torna indietro. Inutile.
Gazzetta dello Sport 5,5 - Corriere dello Sport 6 - Corriere della Sera 6 - Repubblica 5,5 - Panenka 5 (sono generoso)
#92
Cagliari - Spal 2-0

La prima considerazione è sulla Spal, la peggiore tra le squadre viste a Cagliari. Come pensa di salvarsi se gioca ancora con Floccari e l'organizzazione non è pari a quella ad esempio di Brescia e Verona. Il calcio ai minimi termini di Maran trova lo spunto vincente coi singoli e le parate del portiere, chiunque esso sia. Cigarini a questi livelli è un professore e gli inserimenti laterali di Nandez e Pellegrini e quelli centrali di Nainggolan e Castro per ora sono sufficienti per creare le occasioni da gol. Quinto posto e domenica col Torino capiremo con una pari livello le ambizioni per lo meno di fine anno. Pensare al Cagliari in Europa League, malgrado la pochezza di alcune avversarie e in generale del basso livello della serie A, mi pare troppo.

Il nostro Gattuso: bisogna dividere la sua prestazione in due parti. Cecchino infallibile dalla distanza o quasi - gol bellissimo un palo e un tiro alle stelle - insufficiente nel ruolo di mezzala e trequartista. Se segnasse con regolarità con i tiri da fuori sarebbe oro, in verità l'ho visto con le pile scariche senza la forza neppure di esultare dopo un gol così bello.
Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport, Repubblica 7,5 - Corriere della Sera 8 - Panenka 7
#93
Panenka... ha 31 anni, una moglie con un brutto male... secondo te , doveva esultare come un 17enne al torneo de Perdas de Fogu ?
Su Maran, io spesso lo critico, ma ieri solo solo note positive: ha un attacco per modo di dire, Simeone corre, ma non è un novello Tovalieri, Pedro è pedatore raffinato ma di ibrida posizione; altresì i centrocampisti vanno sempre di più al tiro, vedi ieri Rog, Ninja e Castro, che poi dipendesse anche dalla pochezza della Spal, ci può stare, a me sembra che la forza offensiva del nostro centrocampo aumenta, partita dopo partita.
#94
Si su Nainggolan hai ragione. Sul nostro centrocampo, sulla sua forza collettiva, ho qualche dubbio considerato che è stato sovrastato dal Verona e dalla Roma. Ieri per me non fa testo. Vediamolo col Toro.
#95
Mi ritrovo nell'ultima considerazione di Pepitoni, la classifica è ottima ma, SECONDO ME, bugiardella. Fino ad ora ci è andata benissimo ma abbiamo già cannato la prima prova verità con il Verona, adesso c'è Toro a farci da cartina di tornasole.
#96
In realtà considero immeritati solo i tre punti a Napoli, quella a rigiocarla 100 volte la perdiamo sempre, ma abbiamo pure cannato due punti col Verona grazie ad un colpo alla Ridolini di Pisadog, poi il rigore di merda che ci hanno appioppato col Brescia , un punto perso contro una squadra di merda con lo stronzo più grosso a capo, con l'Inter senza la roleta di Sensi finiva 1-1, che pure l'Inter non ha fatto un cazzo.. per me i punti giusti sono quelli, uno più , uno meno.
#97
Si, però a parte gli episodi, Brescia e Verona ci hanno messo sotto da un punto di vista del gioco. A Parma l'unica che mi ricordi giocata bene.
#98
Torino - Cagliari 1-1

Due punti gettati alle ortiche contro una squadra che non si reggeva in piedi e forse con qualche problema di spogliatoio. Ci è mancato il colpo del ko che poteva arrivare anche grazie a un rigore apparso netto. Continuano a mancarci i gol degli attaccanti malgrado l'impegno in ogni gara; purtroppo la squadra è stata disegnata per Pavoletti e Maran continua a utilizzare il trequartista (o meglio quello che viene fatto giocare in quella zona di campo) più in fase di non possesso che nella costruzione.

Il nostro Gattuso: quarto di centrocampo (non chiamiamolo trequartista per favore) gioca un ottimo primo tempo favorito dalla scelta di Mazzarri di impedire a Cigarini di giocare lasciando più libero il belga; si intende benissimo con Nandez, con il quale crea i maggiori problemi al Torino, ma non con gli attaccanti che raramente godono di rifornimenti centrali. Quando entra Rog si nota la differenza.    
Gazzetta dello Sport 6 - Corriere dello Sport 7 - Corriere della Sera 6,5 - Repubblica 7 - Panenka 6
#99
(28-10-2019, 11:08)panenka Ha scritto: Torino - Cagliari 1-1

Due punti gettati alle ortiche contro una squadra che non si reggeva in piedi ...
Assolutamente d'accordo

Quando entra Rog si nota la differenza.    
In meglio o in peggio?
Rog ha le stimmate del trequartista, visione di gioco e verticalizzazioni smarcanti. Nainggolan assolutamente no. Gioca in quella posizione senza possederne le caratteristiche.
  
  •  Precedente
  • 1
  • ...
  • 3
  • 4
  • 5(current)
  • 6
  • 7
  • Prossimo 


[-]
Tags
seconda parte gattuso la carriera del nostro




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

La carriera del nostro Gattuso (seconda parte)00