Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

  •  Precedente
  • 1
  • ...
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27(current)
Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
l'amore ai tempi del Corona virus
(21-10-2020, 05:39)panenka Ha scritto: Non confonderei Sacchi, Guardiola e Van Gaal con Mourinho, Ancelotti, Klopp e l'ultimo Allegri. I primi hanno sempre cercato di proporre delle innovazioni tattiche prima ancora di pensare a vincere. I secondi no, il loro unico obiettivo è la vittoria, pur essendoci delle differenze nel loro gioco.

sicuramente, citavo Allegri perchè, ritenendolo il migliore in circolazione, è l'esempio di uno che sa sfruttare al meglio le caratteristiche degli uomini indipendentemente dal modulo.
Però vedi escluderei Klopp dal novero dei " pratici" e lo metterei tra gli innovatori, nella sua carriera ha portato avanti tematiche non esclusive ma caratterizzanti come il gegen pressing o il falso nove che hanno fatto scuola.
Non è certamente un Van Gaal che fa della didattica la sua ragione di vita e per questo ha raccolto molto, ma molto meno di quanto seminato. Lessi tempo fa che dopo aver vinto la CL fu contattato dal Milan e non ci andò perchè lui chiedeva cosa gli avrebbero messo a disposizione per lavorare e Braida parlava di ingaggio. Infatti preferì il Barcellona dove il suo ruolo iniziale sarebbe stato responsabile del settore giovanile ma poi Robson se ne andò e prese la prima squadra. Teniamo presente che all'epoca aveva vinto scudetti, UEFA e CL
Il falso nove di Klopp ha fatto scuola ? 
Lezione storica: il primo centravanti arretrato, chiamiamolo col suo vero nome, e' stato Nandor Hidegkuti, centravanti e campione straordinario , nazionale ungherese degli anni 50';  un tale, di nome Gusztáv Sebes , che allenava quella nazionale, doveva far coesistere Puskas, Kocksis, Hidegkuti e Czibor, un potenziale di fuoco come pochi nella storia del calcio; Sebes arretro' Hidegkuti dietro Kocksis che era il vero centravanti e Puskas e Czibor agivano sulle fasce. Klopp non ha inventato un beneamato cazzo....al massimo ha rispolverato soluzioni vecchie di 60 anni.
(21-10-2020, 12:44)Tuco Ha scritto: Il falso nove di Klopp ha fatto scuola ? 
Lezione storica: il primo centravanti arretrato, chiamiamolo col suo vero nome, e' stato Nandor Hidegkuti, centravanti e campione straordinario , nazionale ungherese degli anni 50';  un tale, di nome Gusztáv Sebes , che allenava quella nazionale, doveva far coesistere Puskas, Kocksis, Hidegkuti e Czibor, un potenziale di fuoco come pochi nella storia del calcio; Sebes arretro' Hidegkuti dietro Kocksis che era il vero centravanti e Puskas e Czibor agivano sulle fasce. Klopp non ha inventato un beneamato cazzo....al massimo ha rispolverato soluzioni vecchie di 60 anni.

ecchilo, lo sapevo che non avresti capito una fave read from Sardinia, io ho scritto

" Però vedi escluderei Klopp dal novero dei " pratici" e lo metterei tra gli innovatori, nella sua carriera ha portato avanti tematiche non esclusive ma caratterizzanti come il gegen pressing o il falso nove che hanno fatto scuola "

Se è per quello anche Guardiola ha usato Messi come falso nove ma non esiste un solo modo di fare le cose.
Il falso nuevo è un falso. Infatti ce ne saranno almeno una ventina prima di Klopp e di Messi. Hideguti e Cruyff i più celebri, ma anche Tostao lo era per caratteristiche. Ricordo che il grande Sandro Ciotti quel ruolo lo chiamava centravanti arretrato.
(21-10-2020, 14:16)panenka Ha scritto: Il falso nuevo è un falso. Infatti ce ne saranno almeno una ventina prima di Klopp e di Messi. Hideguti e Cruyff i più celebri, ma anche Tostao lo era per caratteristiche. Ricordo che il grande Sandro Ciotti quel ruolo lo chiamava centravanti arretrato.
Da mo' che lo dico,  Bruvura non studia la storia, non si applica: prima di Napoleone c'è stato Giulio Cesare e prima di Klopp c'è stato Gusztáv Sebes...
una volta discutevo con uno che doveva fare lo scemo perchè lo pagavano per quello, voi che scusa avete?
Il calcio in fondo non e' sta materia complicata....a terzo millennio inoltrato trovare qualcosa di nuovo e' veramente difficile....ma tanto... Sebes nel 1952 puo' esservi riuscito, Michels nel 1970, ma quel trombone di Klopp nel 2013 o 2014 ...mi pare moooolto difficile.
Tutto corretto ma rimane che il trombone oggi è l'unico che porta risultati a livello sia nazionale che internazionale con un gioco semplicemente divino.  Poi si può discutere di quello che vuoi ma questo è un fatto. Che poi il primo che ha giocato da finto centravanti si dice sia stato Piola ma non avendolo visto non saprei, lo stesso Di Stefano,  nelle innumerevoli posizioni che  ha cambiato, si cimentò nel ruolo.
Non ho capito chi sarebbe quello del gioco divino.
(22-10-2020, 05:41)panenka Ha scritto: Non ho capito chi sarebbe quello del gioco divino.

Dai Filippo mi vuoi dire che BVB e Liverpool non hanno avuto un gran gioco con lui?
Forse il Borussia, ma comunque faceva un 4-2-3-1 come tanti in quegli anni e con grandi giocatori. Il Liverpool mi fa letteralmente schifo. Gioca senza l'apporto del centrocampo in fase offensiva, sono i tre attaccanti retrocedendo che creano gli spazi dove loro stessi sin infilano a turno. Se penso al Liverpool di Paisley quello di Klopp è una copia sbiadita.
Capisco ma non concordo, io mi diverto moltissimo a vederlo e non trovo ne banale né tanto meno speculativo il suo gioco. Poi è ovvio che con Alisson, Alexander-Arnold, Robertson, Van Dijik, Winaldom, Handerson, Thiago, Manė, Firmino, Salah ti viene più facile ma Guardiola con un potenziale simile ha reso meno sotto tutti gli aspetti
Il Man City ha una rosa più ampia e soprattutto a centrocampo più valida.
(23-10-2020, 05:55)panenka Ha scritto: Il Man City ha una rosa più ampia e soprattutto a centrocampo più valida.

non c'è dubbio, rimane il fatto che Klopp ha portato grandi sui tre anni comprese due finali (una vinta) di CL che il catalano insegue ormai dai tempi del Barcellona. Son due tipi di gioco diversi per quanto simili, può piacere più uno dell'altro ma rimane che siano entrambi estremamente spettacolari
  
  •  Precedente
  • 1
  • ...
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27(current)


[-]
Tags
l virus ai corona amore tempi del




Utenti che stanno guardando questa discussione:
3 Ospite(i)

l'amore ai tempi del Corona virus00