Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Il Mondo di Netflix
#1
Il post di Panenka mi ha fatto venire in mente la creazione di un post dedicato al servizio streaming on demand più famoso in tutto il Mondo. Ero indeciso se creare un post sulle Serie Tv in generale, essendo io molto appassionato, ma ho deciso di concentrarmi al momento solo su Netflix, essendo sicuramente quello più diffuso e conosciuto, a causa del rapporto qualità-prezzo davvero elevato.

Ovviamente c'è un Mondo, a seconda dei generi, ma io personalmente sono rimasto colpito (e quindi inizierei) dal capolavoro/i della coppia Vince Gilligan e Peter Gould, ovvero Better Call Saul. Ovviamente consiglio il tutto a chi ha già visto Breaking Bad, ma non solo: entrambi sono degli autentici capolavori. Ciò che colpisce è la cura del dettaglio in ogni singola scena, e farti conoscere e apprezzare i cambiamenti che avvengono all'interno dei personaggi, come questi cambiano col tempo. 

Better Call Saul parte molto più spensierato e molto più leggero rispetto alla serie Madre, per poi colpirti con tutta la sua durezza, ma tutto questo pian piano, tendoti partecipi dei cambiamenti interiori e drammi dei singoli personaggi: Tanti momenti esilaranti, momenti tristi, alcuni passaggi sembrano riprendere i vecchi musical... Insomma: consigliatissimi per chi ancora non si è mai affacciato a questo mondo.

Nel frattempo aspetto con ansia il sequel di Breaking Bad, ovvero il film (dovrebbe essere un film, anche se le voci in tan senso si susseguono) su Jesse Pinkman.

Per gli amanti posto qua sotto un corto molto carino che hanno fatto i protagonisti: io mi sono pisciato dalle risate  Big Grin

Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#2
Ottimo post Theon anche io sono abbonato netflix da quando è arrivato in italia un gran servizio con soli 42 euro l´anno ho un abbonamento condiviso con 3 amici.
E meraviglioso cosa si può vedere a così poco prezzo film serie tv e documentari un servizio eccellente da vedere su qualunque dispositivo Smile
FORZA CAGLIARI
Cellino “If I was running a Fiat 500 in Italy, now I have the chance to run a Ferrari."
#3
Io ho scoperto da poco il dvd e gli Avi... dateme tempo.
#4
Ieri serra ho finito di vedere l'ultima stagione di "Una Serie di Sfortunati Eventi" (A Series of Unfortunate Events).

E' una serie basata sull'omonima serie di romanzi scritti da Lemony Snicket.

E' davvero una serie sui generis, ci fu un film con Jim Carrey diversi anni fa, ma se vi piace il genere, non posso che consigliare: Cast incredibile, attori e recitazione davvero bravi e ambientazione davvero fantastica. A parte che adoro  Neil Patrick Harris dai tempi di How I Met Your Mother, ho adorato questa serie dall'inizio fino alla fine e ve la consiglio... Smile

Vi lascio qua sotto il primo Trailer italiano... Smile

Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#5
La migliore serie su Netflix per me è HAPPY!, mi ha spaccato! Poi BB e BCS. Ozark mi sta piacendo molto. Narcos e el chapo fatte molto bene..
Ora sto guardando Peaky Blinders
#6
Non ho mai amato le serie sin dai tempi di Miami Vice, che allora veniva ancora chiamato telefilm e che tutti i miei amici guardavano ma dove ogni episodio aveva una storia indipendente, in linea con tutti i telefilm dell'epoca. La mia passione rimane il cinema.
#7
Si ma Starsky e Hutch erano grandi.
#8
(14-02-2019, 19:05)guerrilla Ha scritto: La migliore serie su Netflix per me è HAPPY!, mi ha spaccato! Poi BB e BCS. Ozark mi sta piacendo molto. Narcos e el chapo fatte molto bene..
Ora sto guardando Peaky Blinders

È stato una sorpresa anche per me... Una serie che mi è piaciuta tanto, grazie anche all'attore Christopher Meloni (di chiare origini sarde, tra l'altro) che fa una grande interpretazione... Davvero una serie come si deve...
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#9
(15-02-2019, 08:23)panenka Ha scritto: Non ho mai amato le serie sin dai tempi di Miami Vice, che allora veniva ancora chiamato telefilm e che tutti i miei amici guardavano ma dove ogni episodio aveva una storia indipendente, in linea con tutti i telefilm dell'epoca. La mia passione rimane il cinema.

Panenka, questo è vero, ma ti riferisci al vecchio concetto di Serie Tv... Oramai da Lost in poi (che ha fatto da apripista) tantissime Serie sono episodi collegati tra loro da una "macro storia " che di fatto le fanno diventare come un film, molto più lungo...

Io ti consiglio di metterti alla prova e dare una chance a Breaking Bad,  che spiego al primo post .Ogni episodio è qualcosa di incredibile, un film ogni puntata. Prova a guardare solo la prima puntata , basta quella, eppoi dimmi se ti è piaciuta come esperienza o meno... Smile
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#10
Be' Miami Vice non è male, dai Big Grin io ho visto qualche anno fa le prime tre stagioni e devo dire che son buone, e anzi alcuni aspetti (penso all'importanza delle musiche in sottofondo a determinate sequenze) sono molto moderni, in linea con l'attuale era televisiva. Ci metterei ovviamente pure Twin Peaks tra i telefilm che hanno tracciato il solco per l'attuale scena contemporanea.

Poi vabbè, se prima di fine anni '90 il livello non era molto alto, adesso abbiamo serie tv dal livello artistico sempre più alto, per fotografia (penso a Breaking Bad citato da Theon), per recitazione (ormai molti attori del cinema si sono spostati sul piccolo schermo), scrittura (ma un personaggio come Tony Soprano?), ecc. Insomma non si può negare che ci siano cose molto valide e non si dovrebbero snobbare per pregiudizio. Un difetto che trovo nelle serie tv, acuito negli ultimi anni devo ammettere (non sono più paziente come prima Big Grin ), è il fatto che spesso si trascinano per troppo tempo per mere ragioni commerciali e questo poi va a inficiare spesso il risultato complessivo. Negli ultimi tempi iniziare a vedere un telefilm che ha un'ottantina di puntate mi demoralizza un po', ed è per questo che apprezzo di più ultimamente le serie tv inglesi che frequentemente hanno un numero più ridotto di episodio.

Poi se siamo in vena di consigli, un buon orientamento per sapere dove incominciare può essere l'indice del libro di Alan Sepinwall "Telerivoluzione", che analizza quelli che per l'autore sono i telefilm decisivi dell'età dell'oro televisiva (ossia da Oz a Mad Men per capirci): I Soprano, Lost, The Wire, Deadwood, Buffy, ecc. Poi se ne può trovare per tutti i gusti, ci sono le sitcom, i drammatici, i telefilm storici, i quelli umoristici, l'offerta è ampia, oggi più che mai (persino troppo, io ne seguo solo una manciata, non so come fanno gli altri a vedersi tutti quei telefilm!). Tuttavia una cosa che mi manca del passato televisivo è la perdita della visione simultanea, nel senso che prima tutti per vedere quel determinato telefilm dovevamo metterci in quel dato giorno e orario per vederlo, e quindi ciò permetteva di seguire e commentare più o meno tutti insieme; adesso con i servizi streaming e la perdita della cosiddetta tv lineare ormai la visione è ancor più frammentata e chiunque può vedere i telefilm quando vuole e come vuole (scegliere se fare "binge-watching" o vedersene 1-2 episodi alla vecchia maniera), e dunque ciò ha portato, ad esempio nel mio caso, a vedere serie tv diverse da quelle che guardano miei amici (che magari hanno Netflix mentre io non ce l'ho), mentre una decina d'anni fa seguivamo tutti Lost, per fare un nome.

Insomma ci sono cose buone e negative, come in ogni cosa. Big Grin
Fifteen men on the Dead Man's Chest Yo-ho-ho, and a bottle of rum! Drink and the devil had done for the rest Yo-ho-ho, and a bottle of rum!
#11
La scena di Miami Vice con la Ferrari ed il sottofondo di "Into Deep" di Phil Collins è uno specchio degli anni 80' .... bei tempi alla fine.
#12
Un ritorno importante in casa Netflix, una delle Serie più belle in assoluto, non italiane, in generale...

Consiglio a chi non l'avesse ancora vist di non farselo scappare...


Boris: tutte le stagioni arrivano su Netflix
https://www.tomshw.it/culturapop/boris-t...u-netflix/
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
  


[-]
Tags
seriale netflix films il di mondo streaming tv serie




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Il Mondo di Netflix00