Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
CASTEDDU - PARMA: L ATTESA E IL MATCH
#1
La condizione atletica e tornata
adesso abbiamo 2 gare alla portata voglio altrettante vittorie 

La rivincita del Ninja!!!
Cagliari è tutto per noi....  e io lo soooooo
perchè non resto a casa!

[Immagine: 1050219756.jpg]
#2
Tre Vezzazzo, non due
#3
(26-01-2020, 16:33)cidrolin Ha scritto: Tre Vezzazzo, non due

Per me è sempre taboo quella gara Wink
Cagliari è tutto per noi....  e io lo soooooo
perchè non resto a casa!

[Immagine: 1050219756.jpg]
#4
Ecco i commenti a caldo:

Il primo di Vittorio Sanna




Il Secondo di Centotrentuno
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#5
Comunque deve essere demoralizzante essere Joao Pedro, Simeone o Nainggolan. Ti sbatti tutta la partita, fai due gol, una traversa, un rigore sbagliato, un palo, 3-4  parate miracolose del portiere avversario, loro fanno 3 tiri e 2 gol (non 3 perché uno lo hanno sbagliato loro) perché hai una sega immobile come un palo in difesa.
Io capisco che a Gennaio non si trovi granché, ma allora promuovi uno dei due centrali della primavera che sono anche bravi, fai giocare il polacco, metti Ionita o Faragò centrali, fai giocare Ceppitelli su una gamba sola, metti Maraner, fai quello che cavolo ti pare, basta che il vikingo se ne torni in Estonia, Lituania, Lapponia, Groenlandia, dove vuole lui, basta che stia lontano almeno 10000 km dalla nostra area di rigore quando giochiamo noi.

#6
Klavan è becciu... Finisce la carriera a Cagliari al calduccio: in Inghilterra batteva i denti, in Estonia non ci torna perché si caga dal freddo, ormai è uno dei nostri.... Offerte non c'è ne sono e lui si gode la vecchiaia calcistica col Poetto a due passi.
Senza scherzi, da quando è uscito Ceppitelli la difesa è piano piano tracollata.... Klavan infatti non era titolare.... E per dare ogni tanto il cambio sembrava buono,  poi l'infortunio di Ceppi si è dimostrato tragico.... A questo punto due sono le cose: o sanno che Ceppi a breve rientra, o sono deficenti , non essendo intervenuti sul mercato.
Speriamo bene.
#7
L'errore di Klavan è stato macroscopico e da dilettante, da 4 in pagella, tuttavia non possiamo giustificare tutto con questo errore (nonostante avere un capro espiatorio fa sempre comodo... ho l'impressione che Cerri ha già trovato un sostituto). Il problema è che dal momento del gol di Simeone abbiamo lasciato completamente la partita in mano al Parma, non siamo stati capaci di fare tre passaggi di seguito, di tenere palla, abbiamo lasciato che il Parma facesse mezzo milione di cross (quasi tutti sbagliati, tranne l'ultimo), il problema è che - come sottolineato a Sky - il Cagliari ha perso 15 punti da situazione di vantaggio!!! Una enormità! E non può essere solo colpa di Klavan. Il problema è che non sappiamo gestire la partita, difendere il vantaggio, il problema è che quando la squadra avversaria accelera un po', noi ci chiudiamo alle corde aspettando il colpo del KO, incapaci di reagire. E quando sei sotto pressione prima o poi l'errore arriva sempre.
#8
(02-02-2020, 00:48)cidrolin Ha scritto: Comunque deve essere demoralizzante essere Joao Pedro, Simeone o Nainggolan. Ti sbatti tutta la partita, fai due gol, una traversa, un rigore sbagliato, un palo, 3-4  parate miracolose del portiere avversario, loro fanno 3 tiri e 2 gol (non 3 perché uno lo hanno sbagliato loro) perché hai una sega immobile come un palo in difesa.
Io capisco che a Gennaio non si trovi granché, ma allora promuovi uno dei due centrali della primavera che sono anche bravi, fai giocare il polacco, metti Ionita o Faragò centrali, fai giocare Ceppitelli su una gamba sola, metti Maraner, fai quello che cavolo ti pare, basta che il vikingo se ne torni in Estonia, Lituania, Lapponia, Groenlandia, dove vuole lui, basta che stia lontano almeno 10000 km dalla nostra area di rigore quando giochiamo noi.

Sono d'accordo con il concetto. Klavan non doveva essere titolare in questa stagione. Lo sta facendo da quando manca Ceppitelli. Se gioca titolare non è colpa sua, ma di chi lo fa giocare. Come dici tu, siamo in una situazione di emergenza, per cui ne approfitti per far giocare il polacco. Ma come cazzo migliora questo ragazzo, se non gioca? Cragno, per farlo recuperare lo stanno facendo giocare, prendendosi i rischi del suo rodaggio. Perché diavolo non lo si fa con il polacco, visto
L'investimento fatto?
Questa è una delle cose che mi fanno incazzare di più di Maran, cioè che fa giocare solo quelli che lui ritiene pronti, mai che rischia, anche per poi ritrovarsi un giocatore in più pronto l'anno prossimo. L'ho definito paraculismo. Da uno con un contratto di 4 anni mi aspetterei molta più lungimiranza. Ma su questo dovrebbe farsi sentire Giulini, visto che i giocatori sono i suoi.
#9
(02-02-2020, 09:14)Astolfo Ha scritto: L'errore di Klavan è stato macroscopico e da dilettante, da 4 in pagella, tuttavia non possiamo giustificare tutto con questo errore (nonostante avere un capro espiatorio fa sempre comodo... ho l'impressione che Cerri ha già trovato un sostituto). Il problema è che dal momento del gol di Simeone abbiamo lasciato completamente la partita in mano al Parma, non siamo stati capaci di fare tre passaggi di seguito, di tenere palla, abbiamo lasciato che il Parma facesse mezzo milione di cross (quasi tutti sbagliati, tranne l'ultimo), il problema è che - come sottolineato a Sky - il Cagliari ha perso 15 punti da situazione di vantaggio!!! Una enormità! E non può essere solo colpa di Klavan. Il problema è che non sappiamo gestire la partita, difendere il vantaggio, il problema è che quando la squadra avversaria accelera un po', noi ci chiudiamo alle corde aspettando il colpo del KO, incapaci di reagire. E quando sei sotto pressione prima o poi l'errore arriva sempre.

Concordo al 100 %
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#10
(02-02-2020, 09:14)Astolfo Ha scritto: L'errore di Klavan è stato macroscopico e da dilettante, da 4 in pagella, tuttavia non possiamo giustificare tutto con questo errore (nonostante avere un capro espiatorio fa sempre comodo... ho l'impressione che Cerri ha già trovato un sostituto). Il problema è che dal momento del gol di Simeone abbiamo lasciato completamente la partita in mano al Parma, non siamo stati capaci di fare tre passaggi di seguito, di tenere palla, abbiamo lasciato che il Parma facesse mezzo milione di cross (quasi tutti sbagliati, tranne l'ultimo), il problema è che - come sottolineato a Sky - il Cagliari ha perso 15 punti da situazione di vantaggio!!! Una enormità! E non può essere solo colpa di Klavan. Il problema è che non sappiamo gestire la partita, difendere il vantaggio, il problema è che quando la squadra avversaria accelera un po', noi ci chiudiamo alle corde aspettando il colpo del KO, incapaci di reagire. E quando sei sotto pressione prima o poi l'errore arriva sempre.

Sono vere entrambe le cose, ossia che Klavan è una sega e che non sappiamo gestire il vantaggio. Come ha ragione da vendere Amman. Io non do la colpa adesso a Klavan e Maran, è dallo scorso anno che dico che il primo è il degno erede di Valentini (i meno giovani se lo ricorderanno, una sega immonda....) e il secondo è l'ex allenatore della squadra che ha giocato il peggior calcio degli ultimi anni.
#11
(02-02-2020, 09:14)Astolfo Ha scritto: L'errore di Klavan è stato macroscopico e da dilettante, da 4 in pagella, tuttavia non possiamo giustificare tutto con questo errore (nonostante avere un capro espiatorio fa sempre comodo... ho l'impressione che Cerri ha già trovato un sostituto). Il problema è che dal momento del gol di Simeone abbiamo lasciato completamente la partita in mano al Parma, non siamo stati capaci di fare tre passaggi di seguito, di tenere palla, abbiamo lasciato che il Parma facesse mezzo milione di cross (quasi tutti sbagliati, tranne l'ultimo), il problema è che - come sottolineato a Sky - il Cagliari ha perso 15 punti da situazione di vantaggio!!! Una enormità! E non può essere solo colpa di Klavan. Il problema è che non sappiamo gestire la partita, difendere il vantaggio, il problema è che quando la squadra avversaria accelera un po', noi ci chiudiamo alle corde aspettando il colpo del KO, incapaci di reagire. E quando sei sotto pressione prima o poi l'errore arriva sempre.
Tutto vero. Aggiungo solo una cosa. Questo atteggiamento ce lo abbiamo dalla partita contro il Lecce, dal finale della partita contro il Lecce. Fateci caso. Prima non era così, fino alla partita contro la Fiorentina le partite si gestivano da grande squadra. E' un atteggiamento innanzitutto, un approccio mentale alle partite. In questo momento abbiamo la mentalità della piccola squadra. 
Poi io non so se sia tutto legato alla forma fisica, magari dopo sessanta minuti siamo bolliti e l'unica soluzione è mettersi in trincea. Ma ancora una volta la partita ce l'avevamo in pugno.
#12
A Lecce il genio della lampada ha pensato bene a 15 minuti dalla fine di togliere l’unica punta e mettere Ionita, eravamo 2-0 e sappiamo come è finita. Abbiamo buttato 15 punti da situazione di vantaggio di cui 7 nei minuti di recupero e sarebbero stati 8 se a Roma non avessero annullato il gol di Kalinic.
Tutto ciò non è un caso ma ha un nome e cognome ben preciso.
Sto completando la riabilitazione di Ficcadenti e Arrigoni nonché superando il record di bestemmie durante le partite del Cagliari.
#13
che sia un problema soprattutto mentale è evidente perchè anche in debito di ossigeno una squadra concentrata non fa passaggi a caso ma si fa fare fallo, perde tempo protegge la palla, spezzi il gioco con i cambi ti butti a terra e prendi anche l'ammonizione invece noi ci caghiamo sotto ma questa gestione in primis è il tecnico che la deve infondere e purtroppo Maran nn ci sta riuscendo
Corti, Lamagni, Longobucco, Casagrande, Ciampoli, Brugnera, Quagliozzi, Bellini, Piras, Marchetti, Selvaggi
#14
Comunque sono andato a rivedermi il pareggio del Parma. Sul cross Klavan stava tenendo Cornelius, poi inspiegabilmente lo lascia indietro e fa due passi avanti per andare a saltare per prendere il pallone di testa, cosa che naturalmente non riesce a fare perché salta nel punto in cui la parabola è più alta. e infatti il pallone lo scavalca per andare a poggiarsi sulla testa di Cornelius che insacca indisturbato quasi senza saltare.
Un idiota.
Devo dire che anche Cragno ha un bel po' di colpe, andando completamente a farfalle.
#15
(02-02-2020, 14:51)cidrolin Ha scritto: Comunque sono andato a rivedermi il pareggio del Parma. Sul cross Klavan stava tenendo Cornelius, poi inspiegabilmente lo lascia indietro e fa due passi avanti per andare a saltare per prendere il pallone di testa, cosa che naturalmente non riesce a fare perché salta nel punto in cui la parabola è più alta. e infatti il pallone lo scavalca per andare a poggiarsi sulla testa di Cornelius che insacca indisturbato quasi senza saltare.
Un idiota.
Devo dire che anche Cragno ha un bel po' di colpe, andando completamente a farfalle.

Giustissimo, solo una precisazione: non lascia Cornelius "inspiegabilmente", ma perché un giocatore del Parma si stava inserendo tutto solo al centro dell'area (dimenticato da... forse Oliva). Trovandosi in inferiorità numerica, ha fatto la cosa che un difendente non dovrebbe mai fare, smettere di guardare il pallone e scegliersi uno dei due avversari, con il risultato di perdere tutto, la marcatura degli avversari e il pallone. Invece avrebbe dovuto guardare solo il pallone, era in anticipo e l'avrebbe spazzato senza problemi. D'accordo anche sulle responsabilita di Cragno. Un pallone che arriva nell'area piccola dovrebbe essere sempre del portiere. Va bene che è stato spiazzato dal "buco" di Klavan, ma una maggiore decisione me la sarei aspettata.
#16
Cragno è forte tra i pali, ma in uscita è scarso di brutto.... Idem Olsen.. l'ultimo portiere del Cagliari decente nelle uscite è stato Marchetti.
#17
(02-02-2020, 14:51)cidrolin Ha scritto: Comunque sono andato a rivedermi il pareggio del Parma. Sul cross Klavan stava tenendo Cornelius, poi inspiegabilmente lo lascia indietro e fa due passi avanti per andare a saltare per prendere il pallone di testa, cosa che naturalmente non riesce a fare perché salta nel punto in cui la parabola è più alta. e infatti il pallone lo scavalca per andare a poggiarsi sulla testa di Cornelius che insacca indisturbato quasi senza saltare.
Un idiota.
Devo dire che anche Cragno ha un bel po' di colpe, andando completamente a farfalle.

Ho dovuto smettere di vedere la partita al 90 e dentro di me ero speranzoso che finisse in vittoria, ma lasciamo perdere. Il pareggio l'ho rivisto stamattina tanto è lunedì e incazzatura più e incazzatura meno non cambia niente. Quello che penso che non è una questione di difesa a zona o a uomo, qui è Klavan che dorme. Penso che nemmeno un difensore dei pulcini si dimentichi un attaccante in quel modo. Anche Cragno ci mette del suo ma in misura minore di colpa.
Nonostante tutto siamo ancora sesti e questo mi fa arrabbiare ancora di più perché ci stanno aspettando ma non so ancora per quanto
#18
(03-02-2020, 11:37)GiorgioGubbio Ha scritto:
(02-02-2020, 14:51)cidrolin Ha scritto: Comunque sono andato a rivedermi il pareggio del Parma. Sul cross Klavan stava tenendo Cornelius, poi inspiegabilmente lo lascia indietro e fa due passi avanti per andare a saltare per prendere il pallone di testa, cosa che naturalmente non riesce a fare perché salta nel punto in cui la parabola è più alta. e infatti il pallone lo scavalca per andare a poggiarsi sulla testa di Cornelius che insacca indisturbato quasi senza saltare.
Un idiota.
Devo dire che anche Cragno ha un bel po' di colpe, andando completamente a farfalle.

Ho dovuto smettere di vedere la partita al 90 e dentro di me ero speranzoso che finisse in vittoria, ma lasciamo perdere. Il pareggio l'ho rivisto stamattina tanto è lunedì e incazzatura più e incazzatura meno non cambia niente. Quello che penso che non è una questione di difesa a zona o a uomo, qui è Klavan che dorme. Penso che nemmeno un difensore dei pulcini si dimentichi un attaccante in quel modo. Anche Cragno ci mette del suo ma in misura minore di colpa.
Nonostante tutto siamo ancora sesti e questo mi fa arrabbiare ancora di più perché ci stanno aspettando ma non so ancora per quanto

Con tutti i punti persi a cavolo in questo modo... da due mesi... ma dove saremmo stati senza quel finale di Lecce? Ve lo siete mai chiesti? Questo fa incavolare ancora di più...

Siamo sempre sesti, ma non vincendo da due mesi, quasi...  Sick
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#19
Sì che poi siamo sesti ma ci sono cinque squadre in due punti, sei se stasera i ciucci vincono... È un attimo ritrovarsi decimi o undicesimi. La classifica è cortissima e questo continuo ribadire che siamo sesti da parte di allenatori e dirigenza mi sembra una scusa per evitare di dover fare autocritica.
#20
(03-02-2020, 12:42)Stefano 84 Ha scritto: questo continuo ribadire che siamo sesti da parte di allenatori e dirigenza mi sembra una scusa per evitare di dover fare autocritica.
Bella questa frase, praticamente una sentenza. 

Alla chiusura del calciomercato qualcuno faceva notare una cosa interessante: e se alla dirigenza dell'Europa League non gliene importasse nulla? O meglio, il problema potrebbe essere proprio arrivare sesti, perché vuol dire preliminari di Europa League. Guardate in che condizioni si trova il Torino, che ha fatto i preliminari di Coppa l'estate scorsa. E poi probabilmente dovremmo giocare le partite in un altro stadio. Insomma, potrebbe non essere poi conveniente arrivare sesti, perché una delle prime cinque non la prenderemo mai.
  


[-]
Tags
attesa l il parma casteddu e match




Utenti che stanno guardando questa discussione:
2 Ospite(i)

CASTEDDU - PARMA: L ATTESA E IL MATCH00