Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Atletica - Mondiali di Doha 2019
#1
Sono cominciati venerdì i Mondiali di Atletica Leggera a Doha nel Qatar.
Ieri sera si è svolta la finale dei 100 metri, al solito la gara più attesa del programma, per la prima volta dopo anni senza la presenza di Usain Bolt il dominatore della velocità dell'ultimo decennio.
Ha vinto lo statunitense Christian Coleman, confermando la sua superiorità dimostrata in tutta la stagione, in 9.76 (miglior prestazione dell'anno e record personale), 2. il connazionale Gatlin (campione uscente) in 9.89, 3. il canadese De Grasse in 9.90.
Ve ne parlo perchè tra i finalisti c'era anche il "nostro" Filippo Tortu che si è piazzato al 7. posto in 10.07 (sua migliore prestazione stagionale).
All'apparenza niente di speciale, ma in realtà Tortu ha compiuto una mezza impresa, perchè è il secondo italiano a raggiungere la finale dei 100 metri nella storia dei Mondiali, l'altro italiano era stato Pier Francesco Pavoni che aveva conquistato la finale nel 1987 a Roma (1a edizione dei mondiali di atletica) e che aveva chiuso all'ultimo posto.
Tortu si era fatto conoscere al grande pubblico l'anno scorso per aver battuto il record di Mennea (10.01 nel 1979) sui 100 metri, correndo la distanza in 9.99, ed era arrivato 5. nella finale dei 100 metri ai Campionati europei.
Insomma il ns. talento procede nella sua crescita, quest'anno la stagione è stata più complicata a causa di alcuni infortuni che l'hanno frenato, però depone a suo favore il fatto che, nella gara che contava, non ha tradito le aspettative ed è riuscito ad esprimersi al meglio centrando un posto nella finale e il suo primato stagionale.
Il prossimo anno con le Olimpiadi di Tokyo, potrebbe essere quello della sua consacrazione definitiva.
Tornando al risultato della finale occorre segnalare che il vincitore (Coleman), che come detto ha dominato la specialià quest'anno perdendo solo una gara a parità di tempo (contro il connazionale Lyles che vedremo in gara sui 200 metri), ha rischiato di essere squalificato perchè negli ultimi 12 mesi aveva saltato 3 controlli antidoping a sorpresa, cosa che avrebbe dovuto far scattare la squalifica automatica per 2 anni, come previsto dal regolamento, ma è riuscito a cavarsela per un cavillo burocratico.
Il tutto, ovviamente, non depone a suo favore e lascia in molti parecchi dubbi.
Questa sera, per chi vorrà vederla, la finale dei 100 metri donne, in questo caso la gara sembra più equilibrata con 3-4 favorite (le due giamaicane Fraser e Thompson, l'ivoriana Ta-Lou e la britannica Asher Smith).
#2
Qualche precisazione.
Quella di Roma 1987 fu la seconda edizione dei mondiali, la prima fu quella di Helsinki 1983 (all'epoca erano organizzati ogni 4 anni). 
Pavoni in finale arrivò ultimo perchè non corse...si presentò ai blocchi per onor di firma con uno stiramento in corso.
Gatlin  beccato due volte positivo continua a scendere sotto i 10 malgrado vada per i 37. Non credibile.
Parere personale su Tortu. Ha raggiunto il suo massimo, alle Olimpiadi la finale vedrà col cannocchiale.
#3
(30-09-2019, 15:27)panenka Ha scritto: Qualche precisazione.
Quella di Roma 1987 fu la seconda edizione dei mondiali, la prima fu quella di Helsinki 1983 (all'epoca erano organizzati ogni 4 anni). 
Pavoni in finale arrivò ultimo perchè non corse...si presentò ai blocchi per onor di firma con uno stiramento in corso.
Gatlin  beccato due volte positivo continua a scendere sotto i 10 malgrado vada per i 37. Non credibile.
Parere personale su Tortu. Ha raggiunto il suo massimo, alle Olimpiadi la finale vedrà col cannocchiale.
Hai ragione su Helsinki 1983, fu quella la prima edizione dei mondiali di atletica.
Su Pavoni, invece, non è vero che non corse, arrivò ultimo corrento in 16 secondi ed oltre, fingendo un infortunio.
Dubito che potesse essersi stirato o qualcosa del genere, perchè in quell'edizione corse anche sui 200 metri e raggiunse pure quella finale arrivando settimo.
Visto che la finale dei 100 era stata disputata il 30 agosto e le batterie dei 200 iniziavano il 1. settembre, a meno che non fosse andato da qualche "guaritore" (ma di quelli buoni) è impensabile che potesse essersi ripreso in due giorni da un problema muscolare, non parliamo poi di stiramento, in quel caso sarebbe stato necessario un miracolo.
Se ti ricordi quella di Roma era stata la finale in cui il "dopato" Ben Johnson aveva stracciato Lewis correndo in 9.79, allora record del mondo, dietro quei due tanti avevano chances di medaglia compreso lo stesso Pavoni, il quale dopo pochi metri si accorse che non era giornata e "finse" l'infortunio.
Sui 200 invece corse sul serio finendo 7. in 20.45.
Per quanto riguarda Tortu, credo che ancora abbiamo visto poco o niente, si vede che ha talento, ed ha ampi margini di miglioramento, non dico che vincerà la medaglia d'oro sui 100 a Tokyo, ma la finale è ampiamente alla sua portata.
#4
Guardatela su youtube. Pavoni non corse, passeggiò.  Wikipedia parla di contrattura, ma insomma perchè fingere infortunio nel momento più importante della sua carriera? Johnson vinse in 9''83, non in 9''79, ma poi gli fu tolta la medaglia per la positività a Seul l'anno successivo.
#5
Secondo me Tortu ha ampi margini, se guardate i primi 50 metri era con i più veloci , era terzo, poi è stato ripreso, non è quindi l'esplosività all'uscita dei blocchi che gli manca.Deve lavorare sui secondi 50 metri, li deve aumentare un pò la muscolatura, si può fare, è giovanissimo.
#6
(01-10-2019, 08:36)panenka Ha scritto: Guardatela su youtube. Pavoni non corse, passeggiò.  Wikipedia parla di contrattura, ma insomma perchè fingere infortunio nel momento più importante della sua carriera? Johnson vinse in 9''83, non in 9''79, ma poi gli fu tolta la medaglia per la positività a Seul l'anno successivo.
Hai ragione ho scambiato il tempo di Seul con quello di Roma e per quanto riguarda Ben Johnson a causa della squalifica per doping sono stati cancellati tutti i suoi tempi e piazzamenti a partire dal 1984.
Quindi in realtà Pavoni è arrivato settimo.
Non ho bisogno di riguardamela su youtube, me la ricordo bene quella vistosa fasciatura ad una coscia.
Resta il fatto che dopo quel "fantomatico" infortunio, nei giorni seguenti raggiunse anche la finale sui 200 metri correndo batterie, quarti, semifinale e finale, non solo, in finale fece 20.45, un tempo molto vicino al primato personale (20.38 a Grosseto 20 giorni prima dei mondiali).
E per non farsi mancare niente fece anche la staffetta 4x100, altri 2 turni di qualificazione più la finale (per la cronaca l'Italia arrivò settima sulla pista, sesta dopo la squalifica del Canada di Ben Johnson).
Niente male per un infortunato.
#7
(01-10-2019, 19:39)Dylan Dog Ha scritto: Secondo me Tortu ha ampi margini, se guardate i primi 50 metri era con i più veloci , era terzo, poi è stato ripreso, non è quindi l'esplosività all'uscita dei blocchi che gli manca.Deve lavorare sui secondi 50 metri, li deve aumentare un pò la muscolatura, si può fare, è giovanissimo.

Che possa crescere non ci piove. Il suo problema è che alle Olimpiadi si presentano con ben altre ambizioni tutti gli altri. I mondiali per uno sport come l'atletica ha un peso relativo nella carriera di uno sportivo, soprattutto nei paesi con federazioni meno ricche.
  


[-]
Tags
mondiali di atletica 2019 doha




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Atletica - Mondiali di Doha 201900