Questo Forum fa uso di cookie
Questo forum fa uso di cookie per memorizzare le informazioni di accesso se siete registrati, e la vostra ultima visita se non lo siete. I cookie sono piccoli documenti di testo memorizzati sul vostro computer; i cookie impostati da questo forum possono essere utilizzati solo su questo sito web e non costituiscono un rischio per la sicurezza. I cookie su questo forum tracciano anche gli argomenti specifici che hai letto e quando li hai letti per l'ultima volta. Si prega di confermare se si accettano o rifiutano le impostazioni di questi cookie.

Un cookie verrà memorizzato nel vostro browser indipendentemente dalla scelta per evitare che vi venga posta di nuovo questa domanda. Potrai modificare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento utilizzando il link a piè di pagina.

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Articoli e segnalazioni di vario interesse
#81
Se non ricordo male, l'anno che venne eletto Toni Negri, tra i radicali fu eletta anche Ilona Staller... sempre preferito lei, lo ammetto senza vergogne.
#82
La Staller, a detta di Schicchi, riferiva all'ambascita magiara. Lui l'accompagnava periodicamente e l'attendeva fuori. Considerati i tempi differenti delle sue permanenze nei locali diplomatici, era probabile che prendesse istruzioni e riferisse. Non penso che i servizi magiari dovessero necessariamente ricorrere a lei per ottenere piaceri sessuali. Lei ha costituito la classica trappola di miele per spillare infos al generone romano & politici connessi. Gli ungheresi (con i ceki) erano incaricati di monitorarci. Ciò è stato confermato in maniera piuttosto chiara grazie ai viaggi a Budapest dei membri della commissione Mitrokhin e agli studi approfonditi sui numerosi interscambi commerciali  italo-magiari negli anni 60/70/80. Alla faccia del muro di  Berlino e delle paventate minaccie di invasione.  Floridissimi! Mi immagino solo che grassissime risate si siano fatti quando è entrata in parlamento. Ma i tempi belli dello spionaggio proficuo erano ormai passati. La ruggine trionfava ad est e la mano di vernice non bastava più.  Al massimo avrà fatto in tempo a fare qualche fotografia di dettaglio dei corridoi e fornire i nomi di alcuni faccendieri dei tardi anni 80.
#83
Una spia al servizio indiretto del Soviet, non lo sapevo...ah... Che donna la Ilona.
#84
(11-07-2020, 11:39)Tuco Ha scritto: Se non ricordo male, l'anno che venne eletto Toni Negri, tra i radicali fu eletta anche Ilona Staller... sempre preferito lei, lo ammetto senza vergogne.

Candidato con i radicali per evitare il gabbio,  ma allora bastava essere intellettuale o teoretico di sinistra per beccarsi 30 anni mentre i bombaroli andavano tranquillamente in giro protetti dallo stato. Ricordo che un mio amico si fece mesi di galera per avere a casa un libro di informazione alternativa!! ( se promettete di non sgamate vi confesso che ho una copia tra i miei libri ingialliti dal tempo  Smile )
 Bei tempi quando i cattivi eravamo solo noi
#85
Segnalo un articolo interessantissimo, spiega perchè non si riesce più a vedere un film o telefilm che non sia farcito di omosessuali, gente di colore, figure di donne storiche completamente fuori contesto ecc..
Il massimo è stato vedere una (anche buona) serie sull'Iliade dove Achille era un ragazzotto africano, patetico
#86
Ti segnalo un film di Ford, considerato minore: "I dannati e gli eroi" , titolo originale "Sergeant Rutledge" ; degli anni 60' , quando sulla scena a difendere i diritti degli afroamericani c'era ML.King , Malcom X e poi un pugile , il più grande ; costoro mettevano in evidenza la cosa più importante, che è la dignità che merita l'uomo ,bianco , nero, fucsia o indaco che fosse , ed è colta alla perfezione nel film di Ford. Oggi a me sembra un seguire la moda.... la realtà è che spesso sono i simboli a non garantire il successo ed un riconoscimento.... Oggi ML King, Malcom X e Muhammad non ci sono più.... e non me ne ne vogliano giocatori della NBA, Rapper o sedicenti registi cinematografici.
#87
(16-07-2020, 17:07)Bruvura Ha scritto: Segnalo un articolo interessantissimo, spiega perchè non si riesce più a vedere un film o telefilm che non sia farcito di omosessuali, gente di colore, figure di donne storiche completamente fuori contesto ecc..
Il massimo è stato vedere una (anche buona) serie sull'Iliade dove Achille era un ragazzotto africano, patetico

Un Achille africano davvero non si può vedere, sarebbe come fare un film con un Churchill astemio e non fumatore in nome del salutismo  Smile
#88
(16-07-2020, 19:06)Tuco Ha scritto: Ti segnalo un film di Ford, considerato minore: "I dannati e gli eroi" , titolo originale "Sergeant Rutledge" ; degli anni 60' , quando sulla scena a difendere i diritti degli afroamericani c'era ML.King , Malcom X e poi un pugile , il più grande ; costoro mettevano in evidenza la cosa più importante, che è la dignità che merita l'uomo ,bianco , nero, fucsia o indaco che fosse , ed è colta alla perfezione nel film di Ford. Oggi a me sembra un seguire la moda.... la realtà è che spesso sono i simboli a non garantire il successo ed un riconoscimento.... Oggi ML King, Malcom X e Muhammad non ci sono più.... e non me ne ne vogliano giocatori della NBA, Rapper o sedicenti registi cinematografici.

non hai capito una beata ma va bene comunque, ti amiamo per quello che sei.
Il punto dell'articolo non è il razzismo ma come la follia che è partita dal politicamente corretto fino al black lives stia modificando e a sua volta venga eterodiretta dai nuovi padroni del vapore ed analizza l'evoluzione del fenomeno. Non sono molto d'accordo con la conclusione ma è interessante che ne parli
#89
Once upon a time in Casteddu...

https://www.huffingtonpost.it/entry/nico...f6c9f26dd7
#90
(27-07-2020, 09:34)pozzengo Ha scritto: Once upon a time in Casteddu...

https://www.huffingtonpost.it/entry/nico...f6c9f26dd7

un grandissimo con la sfortuna dei natali in una terra ingrata e miope
#91
(27-07-2020, 10:53)Bruvura Ha scritto:
(27-07-2020, 09:34)pozzengo Ha scritto: Once upon a time in Casteddu...

https://www.huffingtonpost.it/entry/nico...f6c9f26dd7

un grandissimo con la sfortuna dei natali in una terra ingrata e miope

A dir poco icastico quello che scrivi. Condivido pienamente. L'unica cosa che mi sento di "riproverare" a NG è di aver sottovalutato l'aspetto infrastrutturale. Qualche anno dopo, Renatino si cautelò in tal senso prima di gonfiare la bolla.
#92
(27-07-2020, 11:04)pozzengo Ha scritto:
(27-07-2020, 10:53)Bruvura Ha scritto:
(27-07-2020, 09:34)pozzengo Ha scritto: Once upon a time in Casteddu...

https://www.huffingtonpost.it/entry/nico...f6c9f26dd7

un grandissimo con la sfortuna dei natali in una terra ingrata e miope

A dir poco icastico quello che scrivi. Condivido pienamente. L'unica cosa che mi sento di "riproverare" a NG è di aver sottovalutato l'aspetto infrastrutturale. Qualche anno dopo, Renatino si cautelò in tal senso prima di gonfiare la bolla.


un giorno mi farò raccontare da un protagonista dell'epoca, e mio fraterno amico, come andò realmente la cosa.
Parliamo di caratterini non propriamente semplicissimi
#93
(27-07-2020, 13:46)Bruvura Ha scritto:
(27-07-2020, 11:04)pozzengo Ha scritto:
(27-07-2020, 10:53)Bruvura Ha scritto:
(27-07-2020, 09:34)pozzengo Ha scritto: Once upon a time in Casteddu...

https://www.huffingtonpost.it/entry/nico...f6c9f26dd7

un grandissimo con la sfortuna dei natali in una terra ingrata e miope

A dir poco icastico quello che scrivi. Condivido pienamente. L'unica cosa che mi sento di "riproverare" a NG è di aver sottovalutato l'aspetto infrastrutturale. Qualche anno dopo, Renatino si cautelò in tal senso prima di gonfiare la bolla.


un giorno mi farò raccontare da un protagonista dell'epoca, e mio fraterno amico, come andò realmente la cosa.
Parliamo di caratterini non propriamente semplicissimi

Nel limite dello scrivibile, condividi che sono anche io molto curioso. Ho brandelli di situazioni, tra quanto noto e varie testimonianze più o meno dirette. A livello caratteriale, penso concorderai, di quanto uno possa risultare simpatico mi interessa il giusto. Sono entrambi, come altri ben più celebrati, delle figure sfaccettate e anche controverse. Penso che in fin dei conti stia nelle cose se sei un pioniere. Figure lineari e leggibili difficilmente sono in grado di modificare sensibilmente la stagnazione degli eventi. Ed è perciò difficile che questo tipo di soggetti non vadano incontro a forti opposizioni. Anzi, è pressoché naturale che ciò accada. In un certo senso si riesce a misurare il grado dell'impatto dell'attività.
#94
Pizzigoni: “Cagliari e Uruguay, da Galeano a Godin: che storia”

https://www.centotrentuno.com/opinioni/p...he-storia/
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
#95
Il Cagliari cresce ancora sui social, e l’Adidas…

https://www.centotrentuno.com/focus/il-c...e-ladidas/
Forza Cagliari Sempre e Comunque - Si Riparte con CRB!!!  www.giginieddu.it - www.mystescrew.it
  


[-]
Tags
interesse segnalazioni di articoli vario e




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)

Articoli e segnalazioni di vario interesse00